Vega editrice

Vega: da 30 anni nel panorama editoriale dell’automotive


Vega Editrice nasce a Milano nel 1983 per iniziativa di Luisella Crobu sostenuta dall’esperienza di Paolo Altieri, attivo nel mondo della comunicazione automobilistica fin dal 1968. Fin dall’inizio l’azienda, che nel 1985 si trasferisce a Monza, ha orientato la sua produzione editoriale nel settore motoristico e, infatti, la sua prima pubblicazione è stata Contact, trimestrale realizzato per conto di General Motors Italia e destinato ad oltre 120mila clienti Opel. Agli inizi del 1984, Vega Editrice amplia sensibilmente la sua attività con l’acquisizione di uno dei mensili "storici" nel settore dell’automobile. Si tratta di Autorama cui la nuova gestione assicura un grande impulso e una più forte presenza sul mercato.


Nel 1985 Vega Editrice rileva il mensile Ristorante & Hotel da una azienda editoriale della Società Pneumatici Pirelli e sarà ancora la Pirelli, nel 1988, ad affidare a Vega Editrice un’altra delle sue pubblicazioni. Si tratta de La Guida Pirelli che in realtà era stata pubblicata in una unica edizione, nel 1982, con il titolo Le autostrade secondo Pirelli. Che viene radicalmente rifondata e che appare in libreria nel 1989 con il titolo La Guida Pirelli. La presentazione della nuova opera avviene nel dicembre 1988 nella raffinata cornice del Ristorante Savini in Galleria a Milano alla presenza dei massimi dirigenti della Società Pneumatici Pirelli e di rappresentanti della stampa e del mondo pubblicitario.


Il 1989 segna anche la nascita, con il coinvolgimento del giornalista Angelo Restelli, dell’agenzia stampa automobilistica Asa Press, che nel 1992 viene acquisita completamente da Vega Editrice. Che, intanto, l’anno prima aveva avviato la pubblicazione di un nuovo mensile: Il Mondo dei Trasporti. E sempre nel 1991, dopo la cessione de La Guida Pirelli alla Giorgio Mondadori Editore, Vega Editrice fonda per conto di Bmw Italia una nuova guida: la Guida d’Italia Bmw destinata ai clienti italiani della Casa di Monaco di Baviera con gestione completa fino al 1994. Fra le iniziative di Vega Editrice anche il trimestrale Azione per conto di Peugeot Italia e il bimestrale Sport-Utility che venne pubblicato per due “stagioni”, 1996 e 1997.


Nel 2000 l’attività editoriale si estende anche alla televisione, con la creazione di una rubrica televisiva settimanale chiamata Autorama Racing TV e distribuita attraverso un network di oltre una trentina di emittenti locali. L’anno dopo si aggiunge un’altra pubblicazione nel corollario di Vega Editrice. E’ il Diario Irsinese, fondato a Bari nel 1995 da Libero Rocco Scialpi, quale punto di riferimento per gli irsinesi sparsi in giro per l’Italia e il mondo, nonché attento osservatorio della realtà del Comune di Irsina di ieri e di oggi. Nel 2003 l’agenzia stampa bisettimanale Asa Press viene trasformata in Asapress.net con cadenza quotidiana e inserita nel sito web di Vega Editrice, con consultazione libera.


A partire dal 2004, la rubrica televisiva settimanale Autorama Racing-TV si trasforma assumendo il titolo di Yellow con distribuzione sul network di Canale Italia, che dal 2005 viene sostituito con quello di Odeon TV. Nel 2009, al fianco de Il Mondo dei Trasporti, nasce l’Annuario Trucks & Vans che va incontro subito ad un grande successo.


Nel 2011, Vega Editrice cede in gestione a Hub Comunicazione, fondata da Cristina Altieri e da Saverio Villa, le testate Yellow, Autorama e Asapress. Oggi Vega Editrice pubblica il mensile Il Mondo dei Trasporti e l’Annuario Trucks & Van.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok