Il Mondo dei Trasporti Mensile di Politica, Economia, Cultura e Tecnica del Trasporto http://www.ilmondodeitrasporti.com Tue, 11 Dec 2018 00:00:00 +0100 PEUGEOT / Novembre chiude con quota mercato oltre il 6% http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/peugeot-mercato-novembre-2018-10492.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/peugeot-mercato-novembre-2018-10492.html Il mercato italiano autovetture e veicoli commerciali cala anche a novembre (-6,4%) e non supera la soglia delle 165 mila unità immatricolate; in questo contesto, Peugeot non ferma la propria corsa, conferma sostanzialmente lo stesso volume dello scorso anno e registra una quota di mercato ancora sopra il 6%. Grande successo continuano a riscuotere i SUV della Casa del Leone che crescono di oltre il 30% rispetto al 2017. Peugeot chiude novembre con una quota di mercato complessiva del 6,1% (autovetture e veicoli commerciali) e un volume di immatricolazioni che arriva alla soglia delle 10 mila unità. Anche dall’inizio dell’anno il risultato di Peugeot è in controtendenza rispetto al calo del mercato (+3,3% contro un -3,6%); oltre 113 mila unità immatricolate da gennaio fanno arrivare Peugeot a una quota di mercato di oltre il 5,8%. Sono ancora i modelli di grande successo della Casa del Leone a consolidare la spinta registrata fin dall’inizio dell’anno: la gamma SUV e l’apprezzatissima 308 fanno segnare a novembre risultati di grande spessore e permettono alla casa francese di occupare la quarta posizione del mercato autovetture (in calo di oltre 6 punti percentuali) registrando un risultato in controtendenza col mercato: +3,4%. Fattore vincente anche nel mese di novembre è stato il piano “Ecobonus Peugeot”, un programma ideato per mettere a disposizione dei clienti lo stato dell’arte della tecnologia oggi disponibile sul mercato in fatto motorizzazioni in linea con le più severe normative antinquinamento, grazie a una gamma modelli da tempo già omologata Euro 6.2 e in regola col nuovo protocollo di omologazione WLTP. Peugeot ha messo a disposizione dei clienti italiani lo stato dell’arte delle tecnologie disponibili sul mercato con un vantaggio davvero tangibile e concreto, su tutta la sua gamma di autovetture, per tutti i clienti con una permuta. Un vantaggio che può arrivare fino a € 5.000 e che è stato prorogato anche nel mese di dicembre.

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Tue, 11 Dec 2018 00:00:00 +0100
CONTINENTAL / Migliorano i servizi di supporto ContiTread per pneumatici ricostruiti http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/continental-contitread-dicembre-2018-10491.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/continental-contitread-dicembre-2018-10491.html Continental sta progressivamente migliorando i suoi servizi di supporto per rafforzare la partnership con i centri ContiTread per la ricostruzione pneumatici a freddo. John Cox, Global Head of Technical Services Retread (nella foto), sta guidando lo sviluppo del programma ContiTread e sta seguendo un piano di visite presso numerosi ContiTread partner in tutta Europa. “Il mercato della ricostruzione a freddo in Europa è assai diversificato, così è per me fondamentale prendermi del tempo per verificare sul campo quali conoscenze e materiali potranno servire ai nostri partner per migliorare il loro servizio nel futuro in termini di produttività, profittabilità e qualità”, dice Cox. ContiLifeCycle Concept ContiTread è parte integrante del sistema modulare ContiLifeCycle che supporta i clienti con soluzioni di servizio che interessano l'intero ciclo di vita dello pneumatico, compresa la fase di ricostruzione. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Tue, 11 Dec 2018 00:00:00 +0100
OSSERVATORIO AUTOPROMOTEC / All'11,10% del PIL la spesa per autoveicoli nel 2018 http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/osservatorio-autopromotec-spesa-autoveicoli-dicembre-2018-10490.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/osservatorio-autopromotec-spesa-autoveicoli-dicembre-2018-10490.html Con 195,3 miliardi di euro contro i 189 del 2017 (+3,3%) sarà pari all’11,10% del PIL la spesa per gli autoveicoli in Italia nel 2018. La stima è stata fatta dall’Osservatorio Autopromotec, che ha determinato in 195,3 miliardi di euro il totale delle spese sostenute dalle famiglie e dalle imprese italiane per l’acquisto e l’esercizio degli autoveicoli (quindi non solo delle autovetture, ma anche di veicoli commerciali, veicoli industriali e autobus). Questa imponente spesa è superiore del 3,3% rispetto alla spesa corrispondente relativa al 2017, quando ammontava a 189 miliardi. La prima voce di spesa per importanza è quella relativa all’esborso per i carburanti a cui sono stati destinati nel 2018 ben 60,7 miliardi di euro, con un’incidenza complessiva sul totale della spesa del 31,1%. Rispetto al 2017 vi è stata una crescita notevole (+8,3%) dovuta all’aumento dei consumi, ma soprattutto ai rincari dei prezzi alla pompa di benzina e gasolio. Al secondo posto nella graduatoria della spesa vi è l’acquisto di autoveicoli a cui nel 2018 sono stati destinati 50,3 miliardi, contro i 50,2 del 2017. Terza voce per importanza è quella per la manuntezione e la riparazione che assorbe un quinto della spesa globale e cioè 39,3 miliardi nel 2018, contro i 38,4 del 2017. L’incremento tra i due anni è del 2,5% ed è dovuto a diversi fattori tra cui i più importanti sono l’incremento del parco circolante degli autoveicoli (crescita stimata dall’Osservatorio Autopromotec intorno all’1,3%) e anche la crescita dei prezzi per la manutenzione e la riparazione (+1,3%). Al quarto posto nella graduatoria della spesa vi è l’esborso per i premi di assicurazione r.c.a., incendio e furto. Nel 2018 le famiglie e le imprese italiane hanno pagato per l’auto alle compagnie di assicurazione circa 17,7 miliardi. Si tratta di una cifra rilevante che è di poco superiore (+0,3%) rispetto alla spesa corrispondende del 2017. Quinta voce per importanza è quella relativa ai pedaggi autostradali che nel 2018 hanno assorbito 8,3 miliardi di euro, con una crescita del 3,4% sul 2017 dovuta ad una intensificazione del traffico e, in misura modesta, anche ad adeguamenti tariffari. Seguono poi i ricoveri e i parcheggi, a cui vanno circa 8 miliardi con un incremento dell’1,1% sul 2017, e le tasse automobilistiche che hanno dato al sistema un gettito di 6,9 miliardi (+1,2% sul 2017). In chiusura di graduatoria troviamo i pneumatici (4,1 miliardi, +2,5% sul 2017). 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Tue, 11 Dec 2018 00:00:00 +0100
NCC / Autonoleggiatori con conducente domani in piazza a Roma http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/autonoleggiatori-conducente-roma-dicembre-2018-10489.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/autonoleggiatori-conducente-roma-dicembre-2018-10489.html “Il progetto del Governo? Come uccidere 80mila imprese per sommare privilegi ai privilegi di una casta”.  Basandosi su questo concetto, domani, Mercoledì 12 dicembre, dalle 9 a mezzogiorno, le imprese di autonoleggio con conducente (Ncc) scenderanno nuovamente in piazza, a Roma, dopo la protesta del 29 novembre scorso. Il sit-in nazionale della categoria si terrà in piazza Santi Apostoli per protestare contro l’entrata in vigore - dal 2019 - di un decreto che ne sancirebbe l’estinzione, costringendo (tra gli altri provvedimenti) gli autisti a rientrare in rimessa alla fine di ogni corsa, con danni all’ambiente (per il surplus di viaggi a vuoto) e alle imprese. Contemporaneamente, nella sede Confcommercio di Milano, si svolgerà l’assemblea lombarda della categoria. In una nota congiunta, firmata anche dagli autonoleggiatori Fai-Confcommercio, gli Ncc puntano il dito contro i tassisti. “Non sappiamo di quali dati dispongano i sindacati dei tassisti a proposito della consistenza delle imprese Ncc, evidentemente hanno fatto il conto delle aziende, non delle autorizzazioni, ma ancora una volta dimostrano che la loro idea di sviluppo passa attraverso la penalizzazione della concorrenza con il sostegno di ‘manine politiche’, che storicamente gliel’hanno sempre data vinta”, è quanto sostengono gli Ncc in una nota congiunta. “Il concetto dei tassisti di riorganizzazione del settore nulla ha a che vedere con un presunto ripristino della legalità - proseguono gli Ncc - ma soltanto con la ricerca di un rinnovato monopolio a discapito dell’utenza e dei 200mila lavoratori delle imprese di noleggio con conducente. Non sarebbe solo il comparto Ncc a essere danneggiato, ma anche tutto l’automotive e tutti i nostri fornitori: gommisti, commercialisti, concessionarie, distributori di benzina. Tutti quei beni e servizi che ruotano intorno a un comparto economico stimato in mezzo punto di Pil. Per non parlare dell'indotto del turismo, che è uno dei motori del Paese. Un danno all'economia generale per la miope avidità di pochi”. Gli Ncc saranno nuovamente a Roma, venerdì 14 dicembre, questa volta al Ministero dei Trasporti, per incontrare il viceministro Edoardo Rixi.

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Tue, 11 Dec 2018 00:00:00 +0100
ACEA / Carlos Tavares rieletto Presidente per il 2019 http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/personaggi/acea-tavares-presidente-dicembre-2018-10488.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/personaggi/acea-tavares-presidente-dicembre-2018-10488.html Il Board dei direttori dell'ACEA, l'Associazione europea dei costruttori automobilistici, ha rieletto Carlos Tavares Presidente per il 2019.  Tavares, Presidente del Managing Board di Groupe PSA, è stato scelto all'unanimità per guidare l'ACEA per il secondo anno. ACEA rappresenta 15 costruttori europei dei settori auto, truck, van e bus.

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Personaggi Tue, 11 Dec 2018 00:00:00 +0100
SCANIA / Impegno decisivo nel concorzio BioLNG EuroNet http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/scania-consorzio-biolng-euronet-dicembre-2018-10487.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/scania-consorzio-biolng-euronet-dicembre-2018-10487.html Un consorzio di nome BioLNG EuroNet ha annunciato l’impegno di incrementare ulteriormente l’utilizzo del gas naturale liquefatto (LNG) come carburante per il trasporto su strada in tutta Europa, grazie a nuove strutture destinate a garantirne un successo nel lungo termine e la diffusione su larga scala. I membri del consorzio, tra cui Shell, Disa, Scania, Osomo e Iveco, svolgeranno in maniera indipendente diverse attività con l’obiettivo di sostenere il futuro acquisto di 2.000 veicoli alimentati a LNG, la creazione di 39 stazioni di rifornimento LNG e la costruzione di un impianto di produzione di Bio-LNG nei Paesi Bassi. Le stazioni di servizio LNG faranno parte di una rete Pan-Europea e verranno costruite in Belgio, Francia, Germania, Paesi Bassi, Polonia e Spagna. Questi distributori verranno collocati ogni 400 km lungo le reti principali dei corridoi stradali dalla Spagna alla Polonia orientale. L’impianto di produzione di bio-LNG genererà 3000 MT/anno di bio-LNG, ottenuto dall’utilizzo di biogas prodotto dai rifiuti. Il carburante prodotto verrà venduto ai consumatori finali attraverso la rete di stazioni di rifornimento. “Questo programma include stazioni di rifornimento, la produzione di biocarburanti e incentivi: tutti elementi necessari per consentire ai clienti di investire in nuovi veicoli industriali, nonostante il costo iniziale superiore”, dichiara Jonas Nordh, Direttore Sustainable Transport Solutions di Scania. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Tue, 11 Dec 2018 00:00:00 +0100
SCANIA / 21 nuovi autobus a metano in servizio a Udine http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/mobilita/scania-udine-autobus-metano-dicembre-2018-10486.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/mobilita/scania-udine-autobus-metano-dicembre-2018-10486.html Entrano in servizio a Udine i nuovi autobus Scania alimentati a gas naturale. L'importante investimento di SAF nel 2018 – 21 bus urbani Citywide LF CNG ai quali si aggiungono altri 24 mezzi extraurbani, di cui 4 bipiano, per un totale di quasi 16 milioni di euro – trasmette un forte segnale di rinnovamento e di attenzione verso il territorio e i cittadini, valorizzando la città friulana attraverso una mobilità sostenibile sempre più tecnologica e all’avanguardia, che punta sul metano per la riduzione dei consumi e delle emissioni di polveri sottili in atmosfera. SAF è stata pioniere in questo campo: le sperimentazioni per la trazione a metano risalgono al 1984 (ATM). All’interno della nuova sede di via del Partidor nel 2010 è stato installato un impianto di compressione del metano costituito da 4 compressori, per un totale 400 KW e una potenzialità di 1200 Kg/h di gas metano, con 80 colonnine di carica sequenziale dei bus, sistema centralizzato di registrazione e gestione mezzi riforniti e sistema di svuotamento gas dalle bombole per le attività di manutenzione e collaudo. “La scelta di SAF si è rivelata vincente”, ha commentato l’amministratore delegato Alberto Toneatto, “e per l’urbano si continua su questa linea con veicoli Euro 6 C a metano di ultima generazione. L’età media attuale del parco mezzi urbani di SAF è di 5,3 anni, ben inferiore alle medie nazionali ed europee e ai termini imposti dal nuovo bando regionale. Questo colloca l’azienda tra le eccellenze europee: basti pensare che l’età media della flotta di città come Berlino e Copenaghen è 5 anni, Parigi 7 e Londra 8 anni. In quest’ottica proseguono gli investimenti dell’azienda, per garantire ai cittadini un servizio all’altezza delle aspettative e rispettoso dell’ambiente”. “I miei complimenti vanno a SAF, azienda di grande eccellenza che ha compreso l’importanza di dotarsi di veicoli di nuova generazione per garantire i massimi livelli di sostenibilità e sicurezza. Il parco circolante di autobus in Italia è tra i più datati in Europa: in questo scenario SAF, con un’età media di 5,3 anni, risulta essere una vera e propria eccezione”, ha evidenziato Roberto Caldini, Direttore Buses & Coaches di Italscania. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Mobilità Tue, 11 Dec 2018 00:00:00 +0100
AUTOTRASPORTO / Il comparto si unisce: “Basta indugi, servono misure immediate” http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/Autotrasporto-nota-congiunta-10485.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/Autotrasporto-nota-congiunta-10485.html Di seguito una nota diramata da tutte le associazioni del settore dell’autotrasporto.
“Le sempre più stringenti normative in materia ambientale rischiano di bloccare il trasporto delle merci fuori e dentro le città. Al riguardo, gli operatori del settore sono riusciti a far passare nell’opinione pubblica la consapevolezza che il parco circolante italiano è il più vecchio d’Europa (età media di 13,5 anni), il 63,1% dei veicoli >3,5t è ante Euro IV (pari a 418.668 veicoli). Solo il 12,4% del parco circolante è rappresentato da veicoli Euro VI (pari a 82.274 veicoli): con questo trend ci vorranno 17 anni per sostituirli tutti. Ma la cosa più grave è che soltanto l’11,9% dei veicoli è dotato dei dispositivi di sicurezza, obbligatori dal 1° novembre 2015 (frenata autonoma emergenza e mantenimento corsia). Nonostante tutti gli investimenti promossi, non sembra ancora esserci consapevolezza sulle conseguenze di questa realtà, e cioè che il sistema dell’autotrasporto - senza adeguato rinnovo dei mezzi con i quali opera - continua ad invecchiare, perdendo ogni giorno in sostenibilità e sicurezza. La disinformazione e la distrazione generalizzate, hanno generato in molti casi effetti negativi per la percezione collettiva nei confronti dell’autotrasporto. Da venti anni a questa parte gli interventi sul comparto dell’autotrasporto effettuati senza precise strategie e senza sostegno strutturale non hanno risolto nulla, mentre un numero impressionante di piccole imprese ha chiuso i battenti e una quantità non indifferente di medio grandi è emigrata, tra le cause principali la pressione fiscale, i costi di gestione (in primo luogo carburanti e lavoro) e la complessità della burocrazia. Tutto questo ha portato gravi perdite economiche e fiscali per il nostro Paese a vantaggio di altri Paesi europei che hanno rafforzato ulteriormente il proprio sistema logistica e trasporto: negli ultimi dieci anni lo Stato ha perso 105 milioni di euro di mancato gettito fiscale, i costruttori circa un miliardo e mezzo di fatturato e l’occupazione del settore ha visto perdere 135.000 posti di lavoro, senza contare l’indotto. In queste condizioni, assume una notevole rilevanza che il fondo specifico per gli investimenti di 50 milioni di euro, già previsto nel Disegno di Legge di Bilancio 2019 sia confermato, al fine di trasmettere un segnale di volontà e interesse nei confronti del settore. Di fronte alla necessità di ridurre le spese dello Stato per rientrare nei limiti imposti dalla nostra partecipazione all’Unione Europea, sarebbe comunque opportuno non penalizzare un settore strategico per il nostro Paese. Mentre noi discutiamo ancora su tavoli diversi come suddividere eventuali risorse destinate al settore dell’autotrasporto, in altri Paesi Europei si definiscono politiche di investimento sostanziali su base continuativa per esempio in Germania e Francia si realizzano sistemi di premialità per incentivare il rinnovo del parco veicoli nell’ottica di sostenibilità ambientale e sicurezza e si offrono due anni di transito gratuito sulle autostrade (MAUT) ai veicoli ad alimentazione alternativa e ad alta innovazione tecnologica. Al tempo stesso sia in Spagna che in Germania si studia un piano di rottamazione dei veicoli ante Euro VI con sostanziali fondi dedicati. Dal punto di vista dell’occupazione e del lavoro nel settore, è poi il caso di ricordare che in questo comparto servono addetti professionali adeguatamente preparati: dai conducenti (in Europa ne mancano, secondo le ultime informazioni, circa 180.000) ai tecnici di officina, dagli addetti alla logistica agli esperti di materie pericolose. Tutti i soggetti attori sulla scena dell’autotrasporto italiano, di fronte alla mancanza di attenzione razionale ai gravi problemi che affliggono da tempo il settore, chiedono ai decisori politici di considerare finalmente il mondo del trasporto e della logistica come strategico per il nostro Paese e di ripristinare le forme di sostegno destinate al rinnovo tecnologico del parco circolante italiano, consentendo così a questo settore di diventare maggiormente competitivo nello scenario europeo, più sicuro e meno impattante per l’ambiente. Solo lavorando insieme possiamo definire una strategia vincente per l’economia del Paese”.
 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Mon, 10 Dec 2018 00:00:00 +0100
VOLKSWAGEN / L'Open Source Lab dà una rotta alla mobilità del futuro http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/volkswagen-open-source-lab-10484.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/volkswagen-open-source-lab-10484.html A Berlino sono stati avviati i primi dialoghi nell’Open Source Lab per la Mobilità Sostenibile. Finanziato dal Consiglio di Sostenibilità del Gruppo Volkswagen, ha un programma di ricerca indipendente ed è obbligato a pubblicare i risultati delle proprie indagini e altri risultati. “All’interno del Consiglio di Sostenibilità, l’idea è stata quella di creare una piattaforma aperta di dialogo sul futuro della mobilità” ha affermato Gesche Joost, professoressa all’Università di Arte e membro del Consiglio di Sostenibilità Volkswagen. All’evento di lancio, esperti nazionali e internazionali provenienti da vari ambiti – ricerca, organizzazioni non-profit, startup e aziende – hanno parlato di mobilità sostenibile. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Mon, 10 Dec 2018 00:00:00 +0100
RENAULT / A Udine sbarca la gamma full electric http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/renault-udine-10483.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/renault-udine-10483.html Renault Italia ha partecipato alla prima edizione di “E-Mobility Day – Udine 2018”, evento organizzato da Bluenergy Group, multiutility nata in Friuli Venezia Giulia, che dal 2003 opera nel mercato della fornitura di energia elettrica, gas metano e servizi dedicati ai privati, PMI e grandi imprese di tutto il Nord Italia. Bluenergy ha illustrato la sua offerta integrata di mobilità elettrica, che comprende la possibilità del noleggio a lungo termine di un veicolo elettrico Renault, dell’infrastruttura di ricarica e della fornitura di energia elettrica.
L’incontro, patrocinato dal Comune di Udine e a cui hanno preso parte rappresentanti istituzionali, accademici e del mondo dell’impresa, è stato l’occasione per fare il punto sullo sviluppo della mobilità elettrica e della rete di ricarica ad accesso pubblico e privato nel territorio. Sono stati, inoltre, presentati i risultati di un’indagine condotta dal Professor Salvatore Amaduzzi, Responsabile Mobilità Sostenibile dell’Università degli Studi di Udine, tra circa 900 utenti (tra studenti, docenti, ricercatori, personale tecnico e amministrativo) dell’Università di Udine, provenienti da tutta Italia, sull’approccio alla e-mobility e sulle aspettative in termini di servizi e di infrastrutture che farebbero optare l’utente per la scelta dell’auto elettrica e di forme di mobilità alternative e sostenibili.
Tali risultati hanno evidenziato anche il ruolo crescente che le multiutility energetiche possono assumere quali fornitori di servizi chiavi in mano nell’ambito della mobilità sostenibile.
Al fine di diventare sempre più hub di riferimento per la mobilità elettrica nel Triveneto, oltre che in Lombardia, Liguria e Piemonte, Bluenergy , in collaborazione con Renault Italia, ALD Automotive, leader nel noleggio a lungo termine, Scame Parre per la fornitura di infrastrutture di ricarica e GMT per l’app di geolocalizzazione e pagamento delle colonnine pubbliche, propone una propria offerta integrata di mobilità elettrica, che comprende la possibilità del noleggio a lungo termine di un veicolo 100% elettrico Renault, dell’infrastruttura di ricarica e della fornitura di energia elettrica, con la possibilità di rateizzare la spesa in bolletta.
Con la gamma di veicoli 100% elettrici più completa del mercato, Renault propone questa tecnologia per gli utilizzi più diversi. Da Twizy - disponibile anche in versione Cargo per le piccole consegne in ambito urbano - alla berlina compatta ZOE (e la sua versione Van destinata agli operatori professionali), dal veicolo commerciale Kangoo Z.E., ideale soluzione di logistica urbana a zero emissioni, al grande furgone Master Z.E., veicolo ideale per le consegne dell’ultimo miglio nei centri urbani.
 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Mon, 10 Dec 2018 00:00:00 +0100
VDL / Citea leader della flotta di Transdev Sverige http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/mobilita/vdl-citea-transdev-10482.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/mobilita/vdl-citea-transdev-10482.html VDL Bus & Coach consegnerà 59 VDL Citea LLE-127 a Transdev Sverige, che porterà gli autobus in servizio da giugno 2019 a Sigtuna, Upplands Väsby e Vallentuna, tre aree settentrionali della capitale svedese Stoccolma. Questo significa il prossimo passo nella cooperazione tra Transdev e VDL. Nel giugno 2019, VDL consegnerà anche 25 elettrici Citea articolati per il traffico urbano a Umeå, nel nord della Svezia. Inoltre, Transdev ha gestito 30 VDL Citeas LLE a Umeå per due anni.  

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Mobilità Mon, 10 Dec 2018 00:00:00 +0100
CITROËN / A novembre, in un mercato in flessione, ancora positivi i risultati commerciali http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/citroen-novembre-2018-10481.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/citroen-novembre-2018-10481.html I risultati commerciali di Citroën in Italia a fine novembre sono ancora positivi, con oltre 91.000 immatricolazioni tra vetture e veicoli commerciali, per una quota di mercato pari al 4,7%. Ottimi i risultati nel mercato dei veicoli commerciali: con oltre 13.400 immatricolazioni nei primi 11 mesi dell’anno ed una crescita quasi del 4% rispetto al 2017, la Casa del Double Chevron mantiene la quarta posizione nel ranking delle Marche. Il modello che ha contribuito maggiormente a queste performance è Citroën Jumper che ha incrementato le vendite del 26% posizionandosi al 3° posto nel suo segmento. Infine, positivi anche i risultati di Jumpy che, grazie all’incremento del 6% delle immatricolazioni, si trova al 3° posto nel suo segmento. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Mon, 10 Dec 2018 00:00:00 +0100
SCANIA / La Nuova Zelanda è Top Team 2018 http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/scania-top-team-nuova-zelanda-dicembre-2018-10480.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/scania-top-team-nuova-zelanda-dicembre-2018-10480.html  È la Nuova Zelanda ad aggiudicarsi il titolo di Scania Top Team 2018. La competizione che premia il miglior Team di officina della rete mondiale del Grifone si è appena conclusa a Sodertaljie, in Svezia. Al secondo posto i ragazzi della Svizzera, al terzo Austria e al quarto Polonia. In semifinale l'Italia era risultata quinta su un totale di 12 nazioni partecipanti. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Fri, 07 Dec 2018 00:00:00 +0100
MAN / Smania: “Prodotto e Rete ci fanno crescere” http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/dealer/man-smania-10479.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/dealer/man-smania-10479.html “Stiamo guadagnando quote di mercato non perché stiamo abbassiamo i prezzi: stiamo vendendo di più grazie a un prodotto imbattibile, di livello tecnologico superiore”. Così Alessandro Smania (nella foto), Direttore Marketing e Comunicazione MAN Truck & Bus Italia, ha illustrato la strategia in Italia del costruttore di Monaco. “Oggi il prodotto MAN – prosegue Smania – ha un rapporto qualità-prezzo veramente importante. Abbiamo compiuto una reale operazione di miglioramento della Rete a livello professionale, non puramente estetica: dalla formazione del personale all’approccio con il cliente. Con il progetto Customer First intervistiamo il cliente entro tre settimane dalla consegna dopo la riparazione in officina, al fine di ottenere un quadro preciso dei punti deboli, dal servizio reception ai ricambi mancanti ecc. Un progetto internazionale gestito dalla Casa Madre attraverso agenzie esterne. Il nostro mercato da solo genera circa tremila interviste l’anno, oltre 80mila sul piano globale. Questo ci consente di sapere dove intervenire per essere migliori e stiamo mettendo in atto azioni per farlo: chiudere un punto non è bello ma se non eroga un servizio di qualità è un bene per la nostra azienda”.
Oggi MAN in Italia conta 82 officine, “un numero adeguato al nostro mercato – afferma Smania – Stiamo proseguendo il progetto MAN Center: siamo al quarto punto ufficiale a Milano, il quinto è stato identificato, nel 2019 altri tre sono pronti allo sbarco. Siamo in linea con l’idea che nel 2020 avremo dieci filiali di proprietà. È un bene anche per le Concessionarie”.
Oggi la Rete MAN conta 17 dealer 15 dei quali effettuano anche servizio officina. “Registriamo – conclude Smania – il segno più in tutti i territori dove ci sono i MAN Center, vendiamo di più ovunque. Il MAN Center con tutte le sue rigidità e regole ferree soddisfa al 100 per cento i requisiti che MAN chiede: la percezione del brand sta crescendo e crescerà in termini di valori concreti”.
 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Dealer Fri, 07 Dec 2018 00:00:00 +0100
VOLKSWAGEN / Trasformazione verso una maggiore efficienza http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/volkswagen-celle-batterie-dsg-efficienza-10478.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/volkswagen-celle-batterie-dsg-efficienza-10478.html Nei prossimi anni, Volkswagen punta a migliorare significativamente il suo rendimento per finanziare con le proprie risorse gli investimenti in tecnologie future. Per fare questo, la gamma di modelli verrà snellita e il numero di varianti ridotto. Allo stesso tempo, la produttività degli impianti aumenterà e verrà esteso l’utilizzo di piattaforme comuni per la produzione di veicoli. L’ottimizzazione dei costi materiali contribuirà significativamente al raggiungimento degli obiettivi di rendimento, senza tuttavia intaccare la qualità del prodotto. I processi amministrativi verranno ulteriormente alleggeriti. “Dobbiamo accelerare il ritmo della nostra trasformazione e diventare più agili ed efficienti. Non possiamo ridurre i nostri sforzi e, anzi, dobbiamo ancora realizzare miglioramenti sostanziali. Quello che abbiamo raggiunto finora non è ancora abbastanza”, ha detto il COO (Chief Operating Officer) Volkswagen Ralf Brandstätter. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Fri, 07 Dec 2018 00:00:00 +0100
CNH INDUSTRIAL / Livello di bronzo per lo stabilimento di Cordoba http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/cnh-industrial--livello-di-bronzo-per-lo-stabilimento-di-cordoba-10477.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/cnh-industrial--livello-di-bronzo-per-lo-stabilimento-di-cordoba-10477.html CNH Industrial annuncia che il proprio stabilimento produttivo di Córdoba (Argentina) ha ottenuto la certificazione di livello Bronzo del programma World Class Manufacturing (WCM). Córdoba è uno stabilimento produttivo globale e multimarchio di CNHI Industrial in cui vengono prodotti camion IVECO, motori FPT Industrial, macchine agricole Case IH e New Holland Agriculture nonché mezzi CASE Construction Equipment. In questo stabilimento vengono prodotte le famiglie di trattori Farmall e Puma, nonché le serie di macchine da raccolta Axial Flow 130 ed Extreme 230 di Case IH; per il brand New Holland Agriculture il sito produttivo si occupa invece delle gamme di trattori T6, T7 e TD, oltre che della pluripremiata famiglia di mietitrebbie CR. Per quanto riguarda il marchio IVECO, a Córdoba vengono fabbricati i camion modello Stralis, Trakker, Tector, Cursor e Hi-Way; l'area del complesso industriale dedicata a FPT Industrial è impegnata nella produzione delle gamme di motori Cursor e NEF. Lo stabilimento occupa un'area pari a 420.000 m2 e impiega oltre 800 persone. Il WCM è uno dei più prestigiosi standard del settore manifatturiero globale per la gestione integrata degli stabilimenti e dei processi di produzione. Consiste in un sistema strutturato in pilastri, basato sul miglioramento continuo e progettato per eliminare sprechi e perdite dal processo produttivo attraverso l’identificazione di obiettivi quali zero infortuni, zero difetti, zero rotture e zero sprechi. Per certificare i miglioramenti ottenuti, il sistema prevede una serie di audit periodici indipendenti su tutti i pilastri del WCM. L’esito dei controlli determina l’assegnazione di un punteggio e tre livelli di certificazione: Bronzo, Argento e Oro. Lo stabilimento di Córdoba ha fatto notevoli passi in avanti nelle aree Manutenzione Autonoma/Organizzazione del Luogo di Lavoro, Chiarezza degli Obiettivi e Route Map per il WCM; questi progressi gli hanno permesso di ottenere la certificazione di livello Bronzo, grazie all'impegno e alla professionalità dei dipendenti. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Fri, 07 Dec 2018 00:00:00 +0100
FORD / Sulle strade di Colonia i Transit Custom Plug-In Hybrid http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/ford-transit-colonia-10476.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/ford-transit-colonia-10476.html Ford ha annunciato l’estensione, nella città di Colonia, del progetto finalizzato a migliorare la qualità dell’aria, grazie all’introduzione di veicoli commerciali ibridi Plug-In sui percorsi urbani. Nell’ambito del progetto di sperimentazione Ford, collaborando con le istituzioni municipali di Colonia, in Germania, cercherà di comprendere le capacità del nuovo Transit Custom Plug-In Hybrid nel migliorare le condizioni dell’aria. Il progetto vedrà debuttare sulle strade di Colonia, per una sperimentazione della durata di 12 mesi, una flotta di 10 Transit Custom Plug-In Hybrid (PHEV), dopo i test condotti a Londra e Valencia. I veicoli commerciali sfrutteranno la propulsione elettrica per la maggior parte degli spostamenti nelle attività urbane a emissioni zero fino a 50 km e saranno dotati del motore EcoBoost 1.0 che consente di estendere l’autonomia di percorrenza fino a 500 km.  

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Fri, 07 Dec 2018 00:00:00 +0100
VOLKSWAGEN / DSG: 15 anni di cambi a doppia frizione http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/volkswagen-celle-batterie-dsg-10475.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/volkswagen-celle-batterie-dsg-10475.html Buon compleanno a una rivoluzione automotive: esattamente 15 anni fa, Volkswagen introdusse il primo cambio a doppia frizione DSG nella produzione di serie, dando il via all’era moderna della trasmissione automatica. Più efficiente e sportivo di qualunque cambio automatico fino ad allora, il DSG cambiò il concetto di trasmissione e con esso lo stile di guida. Nella maggior parte dei veicoli, le marce si cambiavano manualmente, fino a quando nel 2003 il DSG dimostrò di poter cambiare marcia anche più rapidamente di qualunque guidatore. Fino a oggi, più di 26 milioni di modelli Volkswagen sono dotati del cambio a doppia frizione.  

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Fri, 07 Dec 2018 00:00:00 +0100
MOBILITA’ / In quattro anni calo dei passeggeri del TPL http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/mobilita/mobilita-tpl-2012-2016-10474.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/mobilita/mobilita-tpl-2012-2016-10474.html In Italia i passeggeri del TPL (Trasporto Pubblico Locale) nei comuni capoluogo di provincia nel 2012 sono stati 3.513,47 milioni, mentre nel 2016 sono stati 3.373,65 milioni. Dal 2012 al 2016 vi è quindi stata una diminuzione del numero di passeggeri del TPL pari al 4% in meno. Questi dati derivano da un’elaborazione del Centro Ricerche Continental Autocarro su dati Istat. Per calcolare i passeggeri del TPL sono stati presi in considerazione i seguenti mezzi di trasporto: autobus, tram, filobus, metropolitana, trasporti per vie d'acqua, funicolare, funivia e altri sistemi ettometrici. L’elaborazione del Centro Ricerche Continental Autocarro include anche un prospetto relativo ai dati delle dieci maggiori città italiane. Da tale prospetto emerge che vi sono alcuni comuni capoluogo di provincia in cui i passeggeri del TPL non sono diminuiti ma sono aumentati: a Torino vi è stata una crescita del 20%, a Bologna del 16,1%, a Firenze del 13,2%, a Bari del 7,8%. Nelle altre maggiori città italiane invece si è confermato il trend in calo già evidenziato dal dato nazionale. In particolare a Roma vi è stata una diminuzione del 5,3%, a Milano del 20,5%, a Genova del 6,7%, a Napoli del 18,4%, a Palermo dell’11,6% e a Catania del 10%.  

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Mobilità Fri, 07 Dec 2018 00:00:00 +0100
VOLVO TRUCKS / Miglioramenti tecnici, sforbiciata ai consumi http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/volvo-trucks-taglio-consumi-10473.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/volvo-trucks-taglio-consumi-10473.html Gli aggiornamenti apportati ai motori diesel Volvo Trucks, D11 e D13 per Volvo FH, FM e FMX soddisfano il nuovo regolamento Euro 6 Step D e contengono una serie di miglioramenti che consentono di ridurre i costi del carburante. Il nuovo regolamento Euro 6 Step D si concentra sull'assicurare che i veicoli siano conformi agli standard sulle emissioni nelle normali operazioni d'uso. I passi di Volvo Trucks per soddisfare i più severi standard sulle emissioni includono un nuovo software del motore e un rivestimento migliorato nel sistema di post-trattamento dei gas di scarico. Inoltre, il motore diesel D13 aggiornato utilizza un nuovo tipo di olio a bassa viscosità VDS-5 e nuovi anelli raschiaolio sui pistoni che riducono il consumo di carburante e l'attrito interno. Inoltre, il motore da 500 cv risparmia ancora più carburante avendo lo stesso rapporto di compressione delle versioni da 460 e 420 cv.  

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Fri, 07 Dec 2018 00:00:00 +0100
OPEL / Un 2019 con le bollicine: arriva il nuovo Vivaro http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/opel-2019-vivaro-10472.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/opel-2019-vivaro-10472.html Il 2019 sarà un anno speciale per Opel, un anno in cui la Casa tedesca non solo festeggerà 120 anni di produzione ma, dopo aver lanciato quest’anno il nuovo Combo (nella foto), si adopererà per accelerare l’elettrificazione della gamma di modelli. Il nuovo Vivaro, furgone di medie dimensioni di Opel, sarà disponibile anche come veicolo elettrico a batterie nel 2020.  

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Fri, 07 Dec 2018 00:00:00 +0100
MERCEDES-BENZ / La terza generazione Sprinter anche con trazione integrale http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/mercedes-benz--la-terza-generazione-sprinter-anche-con-trazione-integrale-10471.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/mercedes-benz--la-terza-generazione-sprinter-anche-con-trazione-integrale-10471.html La terza generazione di Sprinter è disponibile anche con trazione integrale. Grazie al comfort, ergonomia e funzionalità Mercedes-Benz Sprinter ridefinisce il vertice del segmento ai livelli delle vetture della Casa della Stella. Con un’ampia gamma di varianti, nuovi sistemi multimediali e moderni sistemi di assistenza alla guida si conferma come veicolo intelligente, interattivo e innovativo per eccellenza. Grazie alla trazione 4ETS e all’Adaptive ESP Sprinter 4x4 dà il meglio di sé superando con disinvoltura i valichi più impegnativi, anche in condizioni climatiche e di aderenza estreme. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Thu, 06 Dec 2018 00:00:00 +0100
KAPSCH / Joint venture con Axxes http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/kapsch-axxes-joint-venture-dicembre-2018-10470.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/kapsch-axxes-joint-venture-dicembre-2018-10470.html Le società specializzate nei servizi di telepedaggio Axxès e Kapsch TrafficCom hanno creato la joint venture MoKA SAS. Entrambi gli azionisti mirano a condividere investimenti e tecnologia per aumentare il proprio portafoglio di servizi e migliorare le condizioni commerciali realizzando economie di scala. La joint venture di nuova costituzione non è in contatto diretto con gli utenti finali ma funge da collegamento di collaborazione tecnologica tra Kapsch e Axxès. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Thu, 06 Dec 2018 00:00:00 +0100
SCANIA / Entra nel vivo la finale mondiale di Top Team http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/scania-top-team-dicembre-2018-10469.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/scania-top-team-dicembre-2018-10469.html Si sta svolgendo a Sodertaljie, al quartier generale della Scania, la finale mondiale della competizione Top Team riservata ai migliori Team di officina del network mondiale del Grifone. In gara anche i cinque italiani della Affini Service di Mantova. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Thu, 06 Dec 2018 00:00:00 +0100
SCANIA / Anche l'Italia al via della finale mondiale del Top Team http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/scania-top-team-finale-dicembre-2018-10468.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/scania-top-team-finale-dicembre-2018-10468.html Ci saranno anche i campioni italiani di Affini Service alla finale mondiale di Scania Top Team, in programma da domani in Svezia, a Södertälje, quartier generale del Grifone. Dodici i team in gara provenienti da tutto il mondo: solo uno però si aggiudicherà il titolo di Scania TOP TEAM 2017-2018. Simona Sandrini unica quota rosa in gara, Omar Bernini, Marco Baiguini, Luca Migliori, Angelo Regna: sono questi i nomi dei ragazzi guidati da Stefano Affini e coordinati da Tiziano Bergamo che si apprestano ad affrontare la finale mondiale di Södertälje. La semifinale è in programma il 6 dicembre: solo le 4 squadre migliori avranno accesso alla finale mondiale che si terrà il giorno 7 dicembre alle ore 15.00. L’evento verrà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook e sarà visibile al seguente link: www.facebook.com/events/1895731270476068/. Scania Top Team mette in evidenza le abilità pratiche e teoriche della rete di officine Scania: focus di questa edizione l’impegno di tutti i membri dell’azienda nel guidare il cambiamento verso un futuro sostenibile. Alla finale di Södertälje sono presenti squadre provenienti da tutto il mondo, in particolare Argentina, Austria, Brasile, Cina, Finlandia, Nuova Zelanda, Polonia, Svizzera, Taiwan, Paesi Bassi e Emirati Arabi Uniti, tutte determinate a conquistare il titolo di migliore officina del mondo. Il Top Team è una competizione estremamente dura, sono oltre 8.000 i partecipanti, in rappresentanza di 70 Paesi. Al termine delle 6 semifinali (3 per l’Europa, 1 per il Sud America + Africa, 2 per Asia e Oceania) sono stati decretati i 12 team che si sfideranno a Södertälje. Al termine di questo lungo percorso, il team vincitore si aggiudicherà 50.000 euro.

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Wed, 05 Dec 2018 00:00:00 +0100
KÖGEL / Semirimorchi ribaltabili per il cantiere Stoccarda 21 http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/kogel-stoccarda-21-10467.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/kogel-stoccarda-21-10467.html Ecosoil Süd, una delle aziende più competenti e di successo in Germania, che si occupa di bonifica delle scorie di produzione, ha ampliato il parco veicoli con l´acquisto di 17 semirimorchi ribaltabili a tre assi Kögel da 24 m3. La filiale di Ulm aveva acquistato i primi ribaltabili Kögel già nel 2013. E questi, oltre ad essere ancora in uso, si sono anche dimostrati robusti ed economici. Anche i nuovi ribaltabili saranno utilizzati per una commessa importante legata al cantiere Stoccarda 21.

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Wed, 05 Dec 2018 00:00:00 +0100
IL MONDO DEI TRASPORTI / Pronto l'ultimo numero del 2018 http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/il-mondo-dei-trasporti-dicembre-2018-10466.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/il-mondo-dei-trasporti-dicembre-2018-10466.html MAN Center e la strategia del costruttore di Monaco in apertura del numero di dicembre del magazine “Il Mondo dei Trasporti”, in distribuzione da oggi. Tra i servizi, prova su strada dell'ultima versione del DAF XF, che promette il massimo dell'efficienza. Per il trainato: intervista esclusiva a Antenore Pigozzi, che illustra la continua escalation di Realtrailer, importatore di Krone e Stas; reportage da San Benedetto del Tronto alla scoperta del sito di TMT, produttore di piani mobili al traguardo del mezzo secolo; focus su Mercedes-Benz Econic a gas naturale in allestimento refrigerato Lamberet.

Con Nouveau sui Castelli Romani, la filiale italiana del leader del noleggio di mezzi pesanti chiude il network di Fraikin Point. Per la componentistica intervista all'ingegner Vittorio Bellentani, Direttore Generale Voith Turbo Italia. Continua l'ascesa della rete distributiva del metano liquido: si chiama Blu LNG il nuovo alleato, un marchio al suo debutto a Beinasco, prima tappa del network di Rete Spa.

Anche questo mese inserto allegato completamente dedicato al mondo dei veicoli commerciali leggeri. Come da tradizione, il magazine è scaricabile download free da questo sito in formato pdf. Per ulteriori informazioni su distribuzione, abbonamenti e ricevere copie contattare i notri uffici di Monza.

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Wed, 05 Dec 2018 00:00:00 +0100
FORD / Big Data aiutano a rendere le città più sicure http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/ford-big-data-10465.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/ford-big-data-10465.html Ford ha sviluppato alcune soluzioni di smart mobility per identificare le aree dove risulta maggiore la concentrazione di incidenti stradali e, quindi, consentire alle autorità cittadine di intraprendere azioni preventive. Secondo lo studio condotto dall’Ovale Blu, grazie all’utilizzo dei Big Data, sarebbe possibile determinare le aree “più critiche”, come emerso dalle valutazioni del team di Ford Smart Mobility, che ha trascorso oltre un anno analizzando la mobilità di Londra e dei suoi dintorni.

Sono stati monitorati i percorsi dei veicoli e i dati relativi ad alcuni comportamenti tipici delle situazioni di emergenza, come la frenata, nelle sue diverse intensità, oltre all’attivazione delle luci di emergenza. Questo ha aiutato l’identificazione delle aree a mobilità più intensa. Il team di Ford ha, poi, incrociato queste informazioni con le relazioni sugli incidenti avvenuti e ha costruito un algoritmo per determinarne le probabilità future.

Riteniamo che le nostre intuizioni abbiano il potenziale per apportare benefici a milioni di persone. Anche i piccoli cambiamenti potrebbero fare una grande differenza, sia in termini di flusso di traffico, sia di sicurezza stradale o di efficienza, magari semplicemente tagliando un albero che oscura un cartello stradale”, ha commentato Jon Scott, Project Lead at City Data Solutions, Ford Smart Mobility.

Questa è solo una delle riflessioni emerse nel Ford Data Report presentato dal Team di Ford Smart Mobility in occasione del Financial Times Future of Transport di Londra. Il rapporto, utilizzando i dati ottenuti e analizzati con il consenso dei partecipanti, ha raccolto i risultati di oltre 15.000 giorni di monitoraggio di una flotta composta da 160 veicoli commerciali. La flotta ha percorso oltre un milione di chilometri, l’equivalente di 20 giri attorno alla terra, producendo 500 milioni di data points.

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Wed, 05 Dec 2018 00:00:00 +0100
VOLKSWAGEN / BlueDiesel per ridurre le emissioni delle flotte http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/volkswagen-bluediesel-10464.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/volkswagen-bluediesel-10464.html La fase di sperimentazione si è conclusa con successo: la Volkswagen ha testato il carburante di nuovo sviluppo R33 BlueDiesel nella sua stazione di servizio interna di Wolfsburg da gennaio 2018. Questo carburante innovativo permette di risparmiare almeno il 20 per cento di CO2 rispetto al gasolio convenzionale grazie all’uso di biocarburanti. Inoltre, permette ai grandi clienti di raggiungere significativi obiettivi di tutela ambientale nell’utilizzo delle loro flotte aziendali.

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Wed, 05 Dec 2018 00:00:00 +0100
MICHELIN / Sfida delle idee su mobilità a emissioni zero http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/michelin-sfida-emissioni-10463.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/michelin-sfida-emissioni-10463.html Si è tenuta a Palermo la "sfida delle idee" promossa da Michelin su mobilità a emissioni zero, durante la quale gli studenti del Politecnico di Milano e dell'Università degli Studi di Palermo si sono sfidati in una gara (pitch event) sul tema della "Mobilità urbana sicura a emissioni 0: tecnologie, equipaggiamenti e strumenti".

A vincere il premio Michelin di 10mila euro è il team dell'Università degli Studi di Palermo. Dopo la fase social (il concorso #bastameno), il progetto Michelin Live the Motion si conclude con le sfide universitarie, che hanno visto impegnati in un primo tempo gli studenti del Politecnico di Torino in un hackathon e gli studenti del Politecnico di Milano e dell'Università di Palermo in un pitch event.

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Wed, 05 Dec 2018 00:00:00 +0100