Il Mondo dei Trasporti Mensile di Politica, Economia, Cultura e Tecnica del Trasporto http://www.ilmondodeitrasporti.com Tue, 01 Dec 2020 00:00:00 +0100 IVECO- AMAZON WS / Presto a bordo dei camion un nuovo sistema di assistenza vocale http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/IVECO-AMAZON-WS-Presto-a-bordo-dei-camion-un-nuovo-sistema-di-assistenza-vocale-14854.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/IVECO-AMAZON-WS-Presto-a-bordo-dei-camion-un-nuovo-sistema-di-assistenza-vocale-14854.html Iveco, costruttore globale di autobus e veicoli commerciali di gamma leggera, media e pesante, apre la strada ai servizi vocali in Europa utilizzando le capacità serverless e di apprendimento automatico di AWS (Amazon Web Services) e Amazon Alexa per ottimizzare l'esperienza degli autisti. Questo innovativo servizio offre a chi guida un veicolo Iveco la possibilità di usare semplicemente la propriavoce per gestire la pianificazione degli itinerari, verificare la necessità di manutenzione e lo stato del mezzo e richiedere suggerimenti sullo stile di guida.
Il servizio permette anche di azionare i comandi della cabina, consentendo agli autisti di rimanere concentrati sulla strada e aumentando così il livello di sicurezza. Inoltre, aiuta gli autisti a rimanere in contatto con il resto della comunità Iveco.
Il nuovo servizio, progettato dal Digital Team della Casa torinese con il supporto di AWS Professional Services, è stato realizzato ispirandosi alla metodologia di innovazione “Working Backwards” (lavorare a ritroso) di Amazon, insegnata nell'ambito del Digital Innovation Program di AWS. Oltre a ciò, utilizza le tecnologie serverless, di riconoscimento vocale, apprendimento automatico e sicurezza di AWS. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Tue, 01 Dec 2020 00:00:00 +0100
DKV / 'Without borders', Box Europe arriva anche in Bulgaria http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/DKV-Without-borders-Box-Europe-arriva-anche-in-Bulgaria-14853.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/DKV-Without-borders-Box-Europe-arriva-anche-in-Bulgaria-14853.html I clienti DKV possono fin da subito pagare il pedaggio in Bulgaria utilizzando il proprio DKV BOX EUROPE. Il fornitore di servizi per la mobilità DKV, collega in questo modo sempre più Paesi europei con un unico dispositivo interoperabile per il pagamento del pedaggio. Attualmente i clienti DKV possono pagare i pedaggi senza contanti in Germania, Belgio, Francia, Austria, Spagna, Portogallo, galleria Liefkenshoek (BE), galleria Warnow e Herrentunnel (DE).
Marco Berardelli- Managing Director di DKV Italia, ha parlato di questo obiettivo raggiunto con queste parole: “Siamo orgogliosi di poter aggiungere la Bulgaria a questa lista e molto presto verrà aggiunta l’Ungheria che è attualmente in fase pilota”. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Tue, 01 Dec 2020 00:00:00 +0100
UNRAE / A dieci laureati d'Italia il premio per le tesi sulla mobilità http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/mobilita/UNRAE-A-dieci-laureati-d-Italia-il-premio-per-le-tesi-sulla-mobilita-14852.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/mobilita/UNRAE-A-dieci-laureati-d-Italia-il-premio-per-le-tesi-sulla-mobilita-14852.html Ogni anno, si svolge quest'importante iniziativa accademica, giunta quest'anno alla ventesima edizione. Finora, sono state assegnate ben 175 Borse di Studio.
Otto diversi atenei di provenienza (Modena, Napoli, Torino, Verona, Venezia, e tre di Roma), quattro macro-aree di studio: ingegneria, economia, scienze politiche, marketing e comunicazione, un forte focus su innovazione, digitalizzazione e sostenibilità rappresentano la “carta di identità” dei 10 vincitori delle Borse di Studio UNRAE per neolaureati nell’anno accademico 2019-2020 che sono stati annunciati oggi.
“Pur nell’eccezionalità di un anno come questo segnato dal Covid che ha avuto effetti importanti anche nel mondo dell’istruzione e della ricerca – ha commentato il Presidente di UNRAE Michele Crisci – abbiamo sentito ancor più forte l’impegno di supportare il mondo
dell’Università e della ricerca, avviato ormai 20 anni fa”.
Dalla prima edizione del 2000 a oggi l’UNRAE ha premiato 175 studenti che hanno dedicato le loro tesi di laurea a temi legati all’automotive e alla mobilità. Anche quest’anno la Borsa di
Studio consisterà in un premio di 1.200 euro e nella possibilità di effettuare uno stage presso una Casa automobilistica associata all’UNRAE, oltre all’opportunità di partecipare al Master
Marketing Automotive organizzato dall’Accademia Editoriale Domus (AED) con Quattroruote.
I temi delle tesi di quest’anno rispecchiano il dibattito, politico e tecnico, di attualità oggi sul settore. In particolare, due lavori sono dedicati alla guida autonoma, due sono più focalizzati sulla
digitalizzazione e l’innovazione allargata nel settore, due presentano un taglio ambientale legato alla decarbonizzazione del trasporto e, ancora, due tesi di argomento economico, una sull’analisi degli impatti positivi dei sistemi di incentivazione per l’auto elettrica e una sul comparto delle flotte aziendali. Completano il quadro due tesi su marketing strategies e brand experience.
“Ogni anno – ha concluso il Presidente Crisci – con questo premio riusciamo non solo a fare una ricognizione dei punti di vista che il mondo accademico rivolge al settore automobilistico in senso ampio, ma anche a valutare l’interesse dei giovani laureati per il nostro settore come argomento di ricerca ma anche come possibile sbocco professionale, due forti incentivi sempre vivi, fornendo alle Case automobilistiche spunti di riflessione, supporto di ricerca e risorse umane brillanti e qualificate”.
I neolaureati vincitori sono: 1- Leonardo Bertoldi (108/110), Università Ca' Foscari Venezia, 2- Achille Carlomagno (110/110 e lode), LUISS Roma, 3- Stella Cursio (110/110 e lode), Università degli Studi di Roma Tre, 4- Paolo De Joannon (110/110), Università degli Studi "La Sapienza" Roma, 5- Daniele Di Corso (110/110 e lode), Università degli Studi di Torino, 6- Daniela Florencia Fardello (110/110 e lode), Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, 7- Matteo Favareto (110/110 e lode), Università degli Studi di Torino, 8- Giuseppe La Ragione (110/110 e lode), Università degli Studi Parthenope di Napoli, 9- Cristiano Limardi (110/110 e lode), Università degli Studi "La Sapienza" Roma, 10- Giulia Zanetti (108/110), Università degli Studi di Verona. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Mobilità Tue, 01 Dec 2020 00:00:00 +0100
MERBAG / Campionato Velocità Energie Alternative ACI Sport 2020, 'vince pilota Fulvio Ferri' http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/mobilita/MERBAG-Campionato-Velocita-Energie-Alternative-ACI-Sport-2020-vince-pilota-Fulvio-Ferri-14851.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/mobilita/MERBAG-Campionato-Velocita-Energie-Alternative-ACI-Sport-2020-vince-pilota-Fulvio-Ferri-14851.html Si è concluso lo scorso sabato 28 novembre, l'edizione di quest'anno del Campionato Italiano Energie Alternative 2020. Una kermesse sportiva e competitiva, ideata e promossa da ACI Sport.
Cominciata lo scorso luglio, ha visto il suo atto finale concludersi appena tre giorni, nel conosciuto circuito di Misano.
A tronfare è Merbag, insieme al suo pilota Fulvio Ferri (nella foto). I campioni della velocità e mobilità sostenibile, e delle energie alternative. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Mobilità Tue, 01 Dec 2020 00:00:00 +0100
ASSOLOGISTICA / Premio Logistico dell'Anno, il 16 dicembre la 16esima edizione in streaming http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/ASSOLOGISTICA-Premio-Logistico-dell-Anno-il-16-dicembre-la-16esima-edizione-14850.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/ASSOLOGISTICA-Premio-Logistico-dell-Anno-il-16-dicembre-la-16esima-edizione-14850.html La sedicesima edizione del contest ideato e organizzato da Assologistica, Assologistica Cultura e Formazione ed Euromerci si svolgerà quest’anno completamente in streaming. L’assegnazione dei premi ad aziende e manager che hanno fatto dell’innovazione il loro punto di forza con progetti inerenti a vari settori (Ricerca&Sviluppo, Formazione, Intermodalità, ITC, Internazionalizzazione di Impresa, CRS, etc.) si terrà la mattina del 16 dicembre 2020. Come al solito, sarà preceduta da un convegno che quest’anno assume la caratterista di una tavola rotonda, nel corso della quale relatori di spessore si confronteranno sul tema “Emergenza sanitaria: le lezioni apprese dalla Logistica e quelle (forse) ancora da apprendere”.
Il Segretario Generale di Assologistica, Jean Francois Daher, presenta quest'inedita edizione odierna, così: "Siamo tutti consapevoli delle difficoltà del momento, tuttavia ci era parso poco proficuo non realizzare il contest che da 16 anni è seguito con molto interesse da parte degli addetti ai lavori”.
Il Presidente di Assologistica, Andrea Gentile, in merito aggiunge: “Siamo tuttavia rimasti piacevolmente sorpresi dal fatto che anche in questo anno difficile le candidature sono state davvero numerose, con una nutrita maggior presenza di progetti relativi all’innovazione tecnologica e al 4.0. Questo sta a dimostrare come il nostro settore sia determinato a giocare un ruolo importante, anche in tempi difficili, risultando una volta di più strategico per la nostra economia”. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Tue, 01 Dec 2020 00:00:00 +0100
CNH INDUSTRIAL / Accenture e Microsoft insieme per progettare e sviluppare veicoli connessi http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/CNH-INDUSTRIAL-Accenture-e-Microsoft-insieme-per-progettare-e-veicoli-connessi-14849.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/CNH-INDUSTRIAL-Accenture-e-Microsoft-insieme-per-progettare-e-veicoli-connessi-14849.html Accenture e Microsoft hanno annunciato una nuova collaborazione con CNH Industrial finalizzata ad aiutare la società attiva nel settore dei capital goods a potenziare le sue capacità digitali e sviluppare prodotti e servizi di connettività sempre più smart.
Il programma è parte integrante del percorso di trasformazione digitale avviato da CNH Industrial su scala globale per aumentare le proprie performance finanziare, sviluppare una forza lavoro tecnologicamente sempre più avanzata ed essere sempre più sostenibile.
Elemento cruciale della collaborazione, che si estende su un orizzonte temporale di cinque anni, è la creazione di una rete globale di “Digital Hubs” in Brasile, Europa, India e Stati Uniti, in cui le tre aziende lavoreranno insieme in maniera integrata per progettare, lanciare e gestire servizi digitali innovativi che renderanno i prodotti dei Brand di CNH Industrial ancora più “intelligenti”, funzionali, sicuri e sostenibili.
I veicoli connessi garantiranno ai clienti nuovi servizi e funzionalità a valore aggiunto in numerosi ambiti, tra cui agricoltura computerizzata, manutenzione predittiva, gestione potenziata delle flotte e trasporto ecologico. CNH Industrial prevede inoltre di sviluppare un'ampia gamma di servizi digitali data driven per aiutare i clienti ad essere più sostenibili: ad esempio in ambito agricolo, ottenendo un miglioramento nei raccolti, o nell’industria dei trasporti, rendendo i veicoli e la gestione delle flotte più efficienti. Integrando il suo tradizionale modello di business basato sulla vendita di prodotti con nuovi servizi trainati dal digitale, CNH Industrial intende raggiungere una significativa crescita dei ricavi.
Accenture, in collaborazione con Avanade, la joint venture con Microsoft, si occuperà di ideare, sviluppare, testare ed espandere una gamma di servizi digitali per supportare i nuovi prodotti connessi attraverso l’adozione delle tecnologie maggiormente abilitanti (advanced analytics, intelligenza artificiale, Internet of Things e cloud computing).

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Tue, 01 Dec 2020 00:00:00 +0100
MAN / Nord Diesel propone e presenta sul mercato i veicoli da soccorso http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/MAN-Nord-Diesel-propone-e-presenta-sul-mercato-i-veicoli-da-soccorso-14848.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/MAN-Nord-Diesel-propone-e-presenta-sul-mercato-i-veicoli-da-soccorso-14848.html Il periodo attuale, caratterizzato dalla grave emergenza sanitaria dovuta alla pandemia da Covid-19, ha reso necessario, per molte organizzazioni e associazioni che si occupano di soccorso
sanitario, incrementare la propria flotta veicoli per poter rispondere alla sempre crescente richiesta di assistenza e per garantire una presenza costante e capillare sul territorio di competenza.
E’ con questo spirito e con questa ferma volontà che l’associazione S.O.G.IT. Croce di San Giovanni- sezione di Udine, si è rivolta alla concessionaria MAN Nord Diesel di Tavagnacco (UD) per acquistare un veicolo di soccorso di ultima generazione; un MAN TGE ambulanza. Si tratta di un furgone TGE 3.180 finestrato, trazione anteriore ruota singola, cambio manuale e tetto alto. Il veicolo è equipaggiato con tutte le più moderne tecnologie di bordo volte a garantire la sicurezza sia dell’equipaggio di soccorso sia dei pazienti ma anche di tutti gli utenti della strada. Fari "full led" con fendinebbia, lampeggianti di soccorso "full led", faro anteriore sul tetto e due luci su entrambi i lati del veicolo assicurano al personale di soccorso la massima visibilità attorno alla macchina per poter operare sempre in totale sicurezza. Per un facile e agevole accesso a bordo il veicolo è provvisto di una pedana elettrica laterale a scomparsa.
Nei veicoli di soccorso un ruolo molto importante lo svolge l’autista che si trova spesso a doversi destreggiare nel traffico urbano in modo agile e veloce, preservando l’incolumità di tutte le persone a bordo e degli utenti della strada. Per agevolare il suo operato e rendergli ancor più semplici le manovre in spazi stretti, vengono in suo soccorso i sensori anteriori e posteriori montati sul TGE, che garantiscono una visibilità ottimale dell’area attorno al veicolo. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Tue, 01 Dec 2020 00:00:00 +0100
TRASPORTI / Franco Mirabelli (PD), 'Il Pd lavorerà per portare la metro a Paullo' http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/mobilita/TRASPORTI-Franco-Mirabelli-PD-Il-Pd-lavorera-per-portare-la-metro-a-Paullo-14847.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/mobilita/TRASPORTI-Franco-Mirabelli-PD-Il-Pd-lavorera-per-portare-la-metro-a-Paullo-14847.html Il Senatore milanese, Franco Mirabelli (nella foto)- Vicepresidente del Gruppo PD al Senato, sulla sua pagina Facebook esprime la sua personale analisi sulla possibilità di vedere la cittadina lombarda, Paullo, come possibile e futura stazione metro.
Le parole di Mirabelli sono dirette e molto chiare: “Sabato scorso ho fatto un incontro via Skype, insieme ad altri parlamentari, con il Comitato che nel Sud Est Milano si sta impegnando per chiedere il prolungamento della MM3 fino a Paullo. Una proposta che può migliorare finalmente, insieme al raddoppio della paullese, la mobilità da e verso Milano. Il PD sul territorio e nelle istituzioni ha sempre sostenuto la necessità di interventi in quell’area. Con il Comitato, ho valorizzato l’importanza della decisione dei Sindaci dei Comuni interessati e della Città Metropolitana di sostenere il progetto di prolungamento fino a Paullo come si era ipotizzato durante la realizzazione della TEM. Questo passaggio, insieme alla possibilità di utilizzare i fondi europei del Recovery Fund per realizzare interventi come questo, rendono oggi concreta la possibilità di realizzare questa opera. Ho preso l’impegno a sostenere in Parlamento il percorso di finanziamento e attuazione del progetto. So che tutto il PD lavorerà per arrivare al risultato e, dopo le ultime scelte fatte dai Comuni e da Milano, credo sia giusto essere ottimisti anche di fronte alla volontà bipartisan di portare la metropolitana a Paullo”. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Mobilità Tue, 01 Dec 2020 00:00:00 +0100
D'AGARO TRASPORTI / Nel cuore del Friuli una nuova sede ed energia verde autoprodotta http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/D-AGARO-TRASPORTI-Nel-cuore-del-Friuli-una-nuova-sede-all-insegna-energia-verde-14846.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/D-AGARO-TRASPORTI-Nel-cuore-del-Friuli-una-nuova-sede-all-insegna-energia-verde-14846.html La sostenibilità passa anche per scelte da antesignani che, salvaguardando l’ambiente, contribuiscono a innovare i contesti in cui sono calate. Lo conferma la storia della D’Agaro Trasporti (nella foto uno dei titolari, Angelo D'Agaro) di Amaro che ha dotato progressivamente tutta la sua flotta dei più aggiornati e performanti sistemi di monitoraggio e ora si è appena insediata nella sua nuova sede ad altissimo valore ambientale.
Nell’Industrial Park di Amaro, infatti, il nuovo quartier generale è dotato di un impianto fotovoltaico che permette all’azienda di eliminare completamente l’utilizzo del gas, rendendola autonoma al 100% dal punto di vista energetico. Tutto, quindi, è alimentato con energia verde autoprodotta: riscaldamento, aria condizionata, sistema di autolavaggio, distributore e tutto ciò che è utilizzato presso la sede.
È da qui che parte un trasporto su gomma efficiente, sicuro e green. Dal 2013, infatti, i mezzi D’Agaro montano il sistema “Dynafleet”, lo strumento agevole e facilmente integrabile con i sistemi informativi aziendali che consente la comunicazione con il veicolo, il monitoraggio degli spostamenti e delle condizioni di esercizio. Consente l’accesso online ai dati del veicolo, acquisendo così informazioni su come un mezzo è guidato, sulle percorrenze, sui consumi, sullo stato dei veicoli, sulla localizzazione e sulle ore di guida. Il servizio “Fuel&Environment” suggerisce soluzioni per la riduzione dei costi per il carburante e le emissioni e, grazie ai rapporti, è possibile visualizzare risparmi potenziali e progressi previsti in pochissimi secondi. Per questo D’Agaro ha accompagnato l’installazione sui suoi mezzi del sistema con un “Corso di guida efficiente” per i suoi autisti. Per ogni autista, il report che monitora la guida vigila su anticipo di frenata, motore e cambio, gestione velocità, tempo totale di percorrenza, chilometraggio e consumo.
D’Agaro ha chiuso il bilancio 2019 con 5,5 milioni di fatturato. Ha all’attivo 48 dipendenti e un parco di oltre quaranta mezzi. La nuova sede direzionale nell’Industrial Park di Amaro è il risultato di un investimento di 2 milioni. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Tue, 01 Dec 2020 00:00:00 +0100
TRASPORTO INTERMODALE / Euroregione Adriatico-Ionica, 'formazione e competenze osservati speciali' http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/TRASPORTO-INTERMODALE-Euroregione-Adriatico-Ionica-formazione-e-competenze-osservati-speciali-14845.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/TRASPORTO-INTERMODALE-Euroregione-Adriatico-Ionica-formazione-e-competenze-osservati-speciali-14845.html Si sta svolgendo proprio in questo momento, in modalità digitale, una significativa conferenza dal titolo, “Le prossime sfide del trasporto intermodale nella euroregione adriatico-ionica”. Evento che rientra nell'ambito del progetto europeo "MultiAPPRO Multidisciplinary approach and solutions to development of intermodal transport in region", programma Interreg Adrion.
Nell’ambito dei lavori, assume particolare interesse la Tavola Rotonda che avrà luogo dalle 10,25 alle 12.00 sul tema “Le competenze e la formazione per le nuove sfide della logistica e dell’intermodalità”.
Coordinati da Giulia Smaniotto, esperta in processi logistici presso Logistics Academy, i relatori affronteranno l’argomento in due sessioni, la prima delle quali sarà dedicata a “I prossimi scenari del mercato internazionale e della logistica”. Ne discuteranno Pino Musolino (Commissario straordinario Autorità di sistema portuale del Mare Adriatico Settentrionale), Emanuele Vender (a,d, DB Cargo Italia) e Giuseppe Bortolussi (a,d, Interporto di Pordenone).
La seconda parte della Tavola Rotonda si concentrerà sul tema “Istruzione e formazione professionale alla prova dei nuovi scenari della logistica” e vi prenderanno parte Enrico Morgante, Fabio Menin (Direttore Programmazione formazione professionale Regione Veneto) e Laert Rropollari (Direttore IPA funds Porto di Vlora, Albania).
Enrico Morgante (nella foto), Direttore CFLI - Consorzio Formazione Logistica Intermodale, spiega il perché CFLI partecipa: “Si tratta di una tematica di grande importanza, sia in termini generali sia nel momento storico che stiamo vivendo: formazione continua, aggiornamento e arricchimento delle competenze sono infatti essenziali per governare i processi di cambiamento in corso. E questo è tanto più valido nel settore della logistica, che per sua natura ha un respiro internazionale ed è globalizzato. CFLI porterà al dibattito il proprio contributo di esperienza maturata in quasi trent’anni di offerta formativa e consulenziale alle imprese operanti nel comparto della logistica e dei trasporti. Illustrerà inoltre i percorsi formativi in materia di intermodalità, indirizzo logistico e ferroviario, sviluppati nell’ambito del sistema ITS dalla Fondazione Marco Polo Academy".
 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Tue, 01 Dec 2020 00:00:00 +0100
IL MONDO DEI TRASPORTI / In copertina a Dicembre il dealer napoletano Iveco Esposito http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/mondo-dei-trasporti-dicembre-esposito-dealer-iveco-2020-14844.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/mondo-dei-trasporti-dicembre-esposito-dealer-iveco-2020-14844.html Il dealer Iveco Esposito di Melito di Napoli è il protagonista della copertina del numero di Dicembre de Il Mondo dei Trasporti. Nell'anno del venticinquesimo anniversario di fondazione, la concessionaria campana avvia il passaggio generazionale. Pasquale, seconda generazione, resta come punto di riferimento, in un percorso che intende rendere più fluidi i processi aziendali. "L'esperienza di mio padre è preziosa", afferma Domenico Esposito. In copertina anche l'intervista esclusiva a Franco Fenoglio, in procinto di lasciare la guida di Italscania. Il manager piemontese racconta i suoi otto anni al timone della filiale italiana del Grifone, coronamento di un lungo e apprezzato percorso professionale nel settore dei veicoli industriali. Intervista anche a Michele Mastagni, che ha assunto il ruolo di Country Manager Italia di Kogel. E sempre in primo piano l'azienda umbra CSM Trasporti con la concessionaria Mercedes-Benz Rossi come qualificato partner e la concessionaria Boccia Spa di Salerno, punto di rifermento al Sud del costruttore MAN. Come sempre, in allegato al giornale c'è l'inserto dedicato ai veicoli commerciali, che questo mese dedica la copertina all'allestitore toscano GEMA. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Tue, 01 Dec 2020 00:00:00 +0100
MERCEDES-BENZ / 'Arriva la neve, i camper pronti a mettersi in moto' http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/MERCEDES-BENZ-Arriva-la-neve-i-camper-pronti-a-mettersi-in-moto-14843.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/MERCEDES-BENZ-Arriva-la-neve-i-camper-pronti-a-mettersi-in-moto-14843.html Primi fiocchi di neve, stagione invernale agli inizi, camper e van che pronti a mettersi in moto, andare in strada, e partire. Il campeggio invernale, in molti paesi nordeuropei, va di moda.
Mercedes-Benz si mette, subito in moto; sul sito multimediale della Casa tedesca tutti gli appassionati dell'outdoor possono trovare nuove immagini che raccontano e descrivono diverse tipologie di camper, adatti a percorrere strade innevate e, a tratti, ghiaccite. Veicoli che sono stati progettati, prendendo spunto dal modello Sprinter. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Tue, 01 Dec 2020 00:00:00 +0100
A58- TEEM / Covid-19, il lockdown localizzato non ferma il trasporto eccezionale http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/A58-TEEM-Covid-19-il-lockdown-localizzato-non-ferma-il-trasporto-eccezionale-14842.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/A58-TEEM-Covid-19-il-lockdown-localizzato-non-ferma-il-trasporto-eccezionale-14842.html All’epoca del Coronavirus e delle conseguenti limitazioni alla libera circolazione imposte dal Governo e dalle Regioni, rimane sostanzialmente stabile rispetto al 2019 il volume di transiti dei Trasporti Eccezionali instradati, in tutta sicurezza, lungo il Tracciato di A58-TEEM (33 chilometri da Melegnano ad Agrate Brianza interconnessi con A1 Milano-Napoli, A35-BreBeMi e A4 Torino-Trieste).
Il «mastodonte» (80 metri di lunghezza, 400 tonnellate di stazza) passato nella notte sulla tratta fra Melegnano e Paullo carico di un trasformatore, prodotto dalla Tamini di Legnano e diretto al porto fluviale di Cremona, ha consentito, infatti, all’Autostrada gestita da Tangenziale Esterna SpA di sfondare la medesima quota dei 2.100 movimenti di mega-convogli registrata l’anno scorso nel periodo gennaio-ottobre.
Si tratta di un risultato che non solo appare in assoluta controtendenza se rapportato al generale decremento di traffico indotto sull’intera rete viabilistica italiana dall’avvento di DPCM e delibere anti-Covid ma che fotografa pure sia la reattività alla crisi economica del tessuto produttivo locale sia la strategicità della Direttissima per qualsivoglia tipologia di spostamento nel Quadrante Sud-Est dell’Area Metropolitana.
Il positivo quanto, per molti versi, sorprendente riscontro del numero di «bestioni» avvistati lungo A58-TEEM suffraga, dunque, la sensazione che lockdown e Zona Rossa non abbiano intaccato né la resilienza dell’industria pesante lombarda né la capacità dell’Autostrada Melegnano-Agrate di rispondere alle esigenze di automobilisti, autotrasportatori, motociclisti e specialisti dei Trasporti Eccezionali.
Risultava, del resto, allestito dalla Fagioli di Sant’Ilario d’Enza (RE), l’eccellenza del settore cui, nel 2005, venne affidata la consegna del Sottomarino Toti al Museo delle Scienza e delle Tecnologia di Milano, il mega-convoglio entrato in A58-TEEM alle 23,50 di ieri dal Raccordo con l’A1, transitato da Vizzolo e uscito dal Tracciato al Casello di Paullo per poi imboccare la Provinciale 415 e raggiungere la meta.
Le dimensioni del generatore in questione, issato a bordo di due rimorchi, hanno comportato l’impiego di una motrice anteriore e di una posteriore e, date le condizioni notturne di scarsa visibilità, si sarebbero rivelate un ostacolo insormontabile per l’effettuazione del transito nel caso A58-TEEM non fosse dotata della scia squarcia-nebbia garantita dai 2.000 led salva-vita montati lungo carreggiate e svincoli.
Pur non assimilabile quanto a spettacolarità alla materializzazione fronte Navigli, peraltro rimasta impressa nell’immaginario collettivo dei residenti nel capoluogo che vi hanno presenziato, del vascello con le ruote scelto per recapitare in via Olona la vecchia gloria dismessa dalla Marina Militare, il gigante instradato ieri lungo l’Asse gestito dalla Società ha regalato momenti di autentico show della tecnologia.
Quanti hanno assistito al transito, documentato dalle clip e dalle fotografie allegate al comunicato, si sono sentiti proiettati, del resto, in un’atmosfera da notte bianca dell’industria pesante e delle infrastrutture che, soprattutto quando il «mastodonte», scortato da staffette, è passato dentro la Galleria fra Dresano e Casalmaiocco, ha contribuito a infondere fiducia circa la ripresa del dopo Coronavirus. 

 

Foto: Mi-Lorenteggio.com

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Mon, 30 Nov 2020 00:00:00 +0100
MERCEDES-BENZ / eActros e GenH2 si aggiudicano il 'Truck Innovation Award 2021' http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/MERCEDES-BENZ-eActros-e-GenH2-si-aggiudicano-il-Truck-Innovation-Award-2021-14841.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/MERCEDES-BENZ-eActros-e-GenH2-si-aggiudicano-il-Truck-Innovation-Award-2021-14841.html La giuria dell’International Truck of the Year (IToY) assegna il prestigioso premio ai Truck completamente elettrici di Mercedes-Benz, lodando anche l’approccio globale dell’Azienda alla mobilità elettrica.
L’eActros elettrico a batteria per la distribuzione in ambienti urbani è stato presentato nel 2018 e, da quel momento, è stato testato intensamente dai Clienti ottenendo ottimi risultati. La produzione in serie è prevista per il 2021.
Il prototipo GenH2 Truck a celle a combustibile per l’applicazione in condizioni impegnative a lungo raggio è stato presentato in anteprima mondiale a settembre 2020. La sperimentazione da parte dei Clienti è prevista nel 2023, mentre l’avvio della produzione in serie dovrebbe partire nella seconda metà del decennio.
Martin Daum, Presidente del Board of Management e Membro del Board of Management di Daimler AG e Daimler Truck AG, commenta così questo premio appena ricevuto: “Siamo onorati ed orgogliosi che la rinomata giuria del Truck of the Year abbia assegnato al nostro eActros ed al nostro GenH2 Truck il prestigioso Truck Innovation Award per il 2021. Si tratta di una nuova, forte conferma che siamo sulla strada giusta con la nostra strategia incentrata su tecnologie realmente a zero emissioni a livello locale: alimentazione a batteria e celle a combustibile a base di idrogeno. Con questa combinazione, siamo in grado di mettere a disposizione dei Clienti le migliori opzioni di veicoli a seconda dell’applicazione. Con l’eActros, negli ultimi anni abbiamo dimostrato che la distribuzione urbana ad impatto zero a livello locale è possibile già oggi. Con il GenH2 Truck, abbiamo inoltre presentato il nostro prototipo specifico di veicolo pesante alimentato con celle a combustibile per applicazioni flessibili e complesse a lungo raggio". 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Mon, 30 Nov 2020 00:00:00 +0100
GRUPPO RENAULT / RE-Factory, uno stabilimento ad economia circolare per la mobilità http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/GRUPPO-RENAULT-RE-Factory-uno-stabilimento-ad-economia-circolare-per-la-mobilita-14840.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/GRUPPO-RENAULT-RE-Factory-uno-stabilimento-ad-economia-circolare-per-la-mobilita-14840.html Il Gruppo Renault annuncia la trasformazione dello stabilimento di Flins per creare RE-Factory, il primo stabilimento europeo ad economia circolare dedicato alla mobilità, con un obiettivo di bilancio CO2 negativo per il 2030. Questo progetto, che rientra nella strategia di trasformazione del Gruppo, consentirà a Renault di contare su una fonte di valore in piena crescita, continuando a riaffermare il suo forte radicamento industriale in Francia. Come da precedente impegno assunto dal Gruppo, RE-Factory accoglierà anche le attività di ristrutturazione di Choisy-le-Roi. Il Gruppo Renault prevede dispositivi di accompagnamento e formazione per i dipendenti di Flins e Choisy-Le-Roi per sviluppare le loro competenze, con l’obiettivo di dare lavoro a più di 3.000 persone presso lo stabilimento entro il 2030.
Jean-Dominique Senard, Presidente del Consiglio di Amministrazione del Gruppo Renault, ha dichiarato in merito: «Questo annuncio concretizza il notevole lavoro svolto dai team di Renault e il frutto delle concertazioni costruttive con gli stakeholder, tra cui gli enti locali. RE-FACTORY è una ventata di aria fresca per Renault, per i suoi dipendenti e per la dinamicità del territorio. Questo progetto fa leva sul nostro impegno come pionieri dell’economia circolare, sui nostri valori e know-how e risponde appieno alla nostra ambizione di trasformare positivamente il nostro settore industriale».
Le sfide connesse alla transizione ecologica e le attese dei clienti hanno spinto il Gruppo Renault ad orientare la sua strategia verso grandi obiettivi a livello di qualità e sostenibilità dei prodotti, ma anche di riduzione delle emissioni di CO2. Il Gruppo Renault ne è convinto: l’economia circolare porta con sé un fortissimo potenziale di crescita. Con RE-Factory, il Gruppo ambisce ad anticipare la concorrenza.
RE-Factory, che sarà sviluppata dal 2021 al 2024, si baserà su un’ampia rete di partner multisettoriali (start-up, partner accademici, grandi gruppi, enti locali, ecc.) e sarà articolata intorno a quattro centri di attività, le cui competenze consentiranno di affiancare i veicoli per tutto il loro ciclo di vita, agendo sui principali componenti dell’economia circolare (approvvigionamento, ecodesign, economia della funzionalità, manutenzione, riutilizzo, sostenibilità delle batterie, rigenerazione e riciclo). 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Mon, 30 Nov 2020 00:00:00 +0100
ALD / Sconti fino a 1500 euro sui nuovi noleggi sottoscritti entro fine anno http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/ALD-Sconti-fino-a-1500-euro-sui-nuovi-noleggi-sottoscritti-entro-fine-anno-14839.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/ALD-Sconti-fino-a-1500-euro-sui-nuovi-noleggi-sottoscritti-entro-fine-anno-14839.html “Black is back!” Il Black Friday, fenomeno statunitense dedicato alle offerte e alle promozioni d’acquisto, è ormai alle spalle.
Archiviato il venerdì straordinario di sconti, ALD Automotive non si tira indietro e mette in campo un’offerta ad hoc per chi vuole entrare nel mondo del noleggio a lungo termine nel segno della convenienza.
La campagna, partita il 27 novembre e che durerà fino al 6 dicembre, sancisce che chi sceglierà il noleggio di ALD Automotive Italia riceverà uno sconto fino a 1.500 euro. In sostanza chi farà richiesta di un veicolo nel corso di questo periodo e sottoscriverà il contratto,, fino al 31 dicembre 2020 potrà godere di questa promozione e non pagare i canoni iniziali.
I veicoli su sui si applica lo sconto sono per il segmento professionisti e privati sono: la nuova Toyota C-HR Ibrida 2.0H (184cv) E_CVT More Business; la nuova Toyota Yaris Ibrida Business MY20; la nuova Fiat 500 Ibrida 1.0 70cv Lounge; l’ Opel Corsa 1.2 Edition 75cv Lounge; la Ford Fiesta 1.1 75Cv GPL S&S Titanium.
Per i soli privati, invece, ALD propone la Toyota Yaris Hybrid Business MY20; la Fiat 500 1.0 70cv Ibrido Lounge; la Opel Corsa 1.2 Edition 75cv MT5; la Ford Fiesta 1.1 75cv GPL S&S Titanium. La gran parte delle auto - sia quelle per professionisti e privati che quelle solo per privati - sono in pronta consegna.
Condizioni particolari e vantaggiose con cui avvicinare nuovi clienti al noleggio a lungo termine; una soluzione che, anche e soprattutto in questo momento storico, rappresenta la risposta ideale alla domanda di flessibilità, controllo dei costi, mobilità senza pensieri e alto standard di servizi.  

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Mon, 30 Nov 2020 00:00:00 +0100
MIT / Pubblicato il decreto sui costi indicativi di riferimento attività trasporto merci http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/trasportatori/MIT-Pubblicato-il-decreto-sui-costi-indicativi-di-riferimento-attivita-trasporto-merci-14838.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/trasportatori/MIT-Pubblicato-il-decreto-sui-costi-indicativi-di-riferimento-attivita-trasporto-merci-14838.html E’ stato pubblicato tre giorni fa sul sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT) l’atteso decreto sui costi indicativi di riferimento dell’attività di autotrasporto merci.
La pubblicazione avviene a conclusione di una vicenda che ha visto il decisivo contributo della Corte Costituzionale e dell’Autorità Antitrust, con il coinvolgimento degli stakeholders e che ha portato ad una rilevazione dei valori di riferimento dei costi di esercizio che definisce un sistema di forcelle il più ampio possibile, evitando di individuare valori dettagliati per ogni singola voce di costo medio, provvedendo invece ad aggregare le singole voci di costo omogenee.
Il settore dell’Autotrasporto aspettava da molto tempo un nuovo piano di valori indicativi, sul quale il MIT si è impegnato con una procedura complessa che ha portato i risultati sperati.
L’impostazione metodologica utilizzata distingue quattro classi di veicoli con riferimento alla massa complessiva massima di ciascun veicolo (fino a 3,5 tonnellate, oltre 3,5 e fino a 12 tonnellate, oltre 12 e fino a 26 tonnellate, oltre 26 tonnellate) ed individua quattro voci di costo da associare alle forcelle di valori minimo-massimo, distribuite su 3 sezioni.
Inoltre, per quanto riguarda i veicoli di massa complessiva fino a 3,5 tonnellate, utilizzati per lo più nel trasporto di ultimo miglio in ambito urbano e con percorrenza inferiore ai 100 Km, pur essendo stati valorizzati i costi di riferimento, la remunerazione del servizio potrebbe essere riferita, vista la peculiarità dello stesso, al fattore tempo impiegato. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Trasportatori Mon, 30 Nov 2020 00:00:00 +0100
FNM- TRENORD / Lanciata la prima Hydrogen Valley italiana http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/mobilita/FNM-TRENORD-Lanciata-la-prima-Hydrogen-Valley-italiana-14837.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/mobilita/FNM-TRENORD-Lanciata-la-prima-Hydrogen-Valley-italiana-14837.html FNM e Trenord promuoveranno nel Sebino e in Valcamonica la prima “Hydrogen Valley” italiana. I punti principali del progetto, denominato H2iseO, sono: l’acquisto di nuovi treni alimentati a idrogeno, che serviranno dal 2023 la linea non elettrificata - gestita da FERROVIENORD (società al 100% di FNM) - Brescia-Iseo-Edolo, in sostituzione degli attuali a motore diesel; la realizzazione di centrali per la produzione di idrogeno, destinato inizialmente ai nuovi convogli ad energia pulita.
Nuovi treni- Il Consiglio di Amministrazione di FNM ha deliberato l’acquisto di 6 elettrotreni alimentati a idrogeno, con l’opzione per la fornitura di altri 8. L’investimento è stato preliminarmente stimato in oltre 160 milioni. I primi di questi convogli, prodotti da Alstom, saranno consegnati entro il 2023 e saranno affidati, tramite locazione, a Trenord. I vecchi convogli diesel che saranno inizialmente sostituiti sono in servizio dai primi anni ’90 (tipologia: Aln 668).
Caratteristiche convogli- In Europa Alstom ha già dato prova dell’affidabilità dei suoi sistemi di trazione a emissioni 0. In Germania il treno iLint, il primo treno a idrogeno al mondo, da settembre 2018 ha percorso ~250.000 km in servizio passeggeri su una tratta in Bassa Sassonia. I nuovi treni alimentati ad idrogeno che FNM ha deciso di acquistare sono sviluppati sulla base della piattaforma Alstom Coradia Stream e sono in larga misura identici ai treni Donizetti già in uso a Trenord. Ciò consente di ridurre i tempi di consegna e conseguire possibili sinergie in ambito manutentivo.
Impianti Alimentazione– Lo stesso Consiglio di Amministrazione di FNM ha inoltre analizzato la fattibilità preliminare degli impianti di produzione dell’idrogeno necessari per attivare il servizio ferroviario. Il primo impianto di produzione, stoccaggio e distribuzione di idrogeno sarà realizzato da FNM a Iseo tra il 2021 e il 2023. Sorgerà nell’area del Deposito di Trenord dove attualmente viene effettuato il rifornimento dei treni diesel, nonché l’attività manutentiva dei convogli. Il piano di fattibilità, in corso di ultimazione, prevede il ricorso iniziale alla tecnologia Steam Methane Reforming (SMR), da metano/biometano, con cattura e stoccaggio della CO2 prodotta, per la produzione di “idrogeno blu”. Entro il 2025 saranno inoltre realizzati uno o due ulteriori impianti di produzione e distribuzione di idrogeno da elettrolisi (cosiddetto idrogeno verde) lungo il tracciato della ferrovia, in partnership con operatori energetici di primario standing con cui FNM sta definendo un’intesa.
Trasporto Pubblico Locale– Si prevede infine, sempre entro il 2025, di estendere la soluzione idrogeno al trasporto pubblico locale, a partire dai circa 40 mezzi gestiti in Valcamonica da FNMAutoservizi (società al 100% di FNM), con la possibilità di aprire all’utilizzo da parte della logistica merci e/o privata.  

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Mobilità Mon, 30 Nov 2020 00:00:00 +0100
TMT TANKS & TRAILERS / Costruttore semirimorchi premiato 'Leader della Crescita 2021' http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/TMT-TANKS-AND-TRAILERS-Costruttore-semirimorchi-premiato-Leader-della-Crescita-2021-14836.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/TMT-TANKS-AND-TRAILERS-Costruttore-semirimorchi-premiato-Leader-della-Crescita-2021-14836.html TMT Tanks & Trailers premiata e riconosciuta come azienda "Leader della Crescita 2021" da Il Sole 24 Ore.
Per il secondo anno consecutivo il costruttore di semirimorchi si piazza al quarto posto, nella classifica delle 400 aziende italiane che, secondo quanto riportato dal conosciuto quotidiano politico-economico e finanziario, sono stati in grado di cambiare il modello di business, creando nuovi progetti sociali e guadagnando in crescita di fatturato. Crescita decisamente maggiore nel periodo che va dal 2016 al 2019.  

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Mon, 30 Nov 2020 00:00:00 +0100
DAIMLER BUSES / Roma e Atac dicono sì al trasporto pubblico locale 'green' http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/mobilita/DAIMLER-BUSES-Roma-e-Atac-dicono-si-al-trasporto-pubblico-locale-green-14835.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/mobilita/DAIMLER-BUSES-Roma-e-Atac-dicono-si-al-trasporto-pubblico-locale-green-14835.html Tre giorni fa, il 27 novembre, è stato presentato ufficialmente, a Roma, il primo dei 100 autobus ibridi acquistati dall'azienda Atac.
I nuovi mezzi, che entreranno in servizio a partire dall'estate prossima, andranno a sostituire gli autobus categoria Euro 3 in servizio da oltre 10 anni, riducendo di almeno il 50% le emissioni inquinanti.
Si tratta di autobus urbani Citaro Hybrid Classe I da 12 metri con motorizzazione diesel Euro 6, tutti dotati di cabina protetta, climatizzazione e pedana manuale per i portatori di disabilità e di tutti gli standard degli impianti tecnologici installati sulle ultime forniture, fra i quali il conteggio dei passeggeri in salite e discesa e il sistema di video sorveglianza, antincendio e monitoraggio satellitare. È prevista inoltre la manutenzione in full service dei mezzi per 10 anni.
Tra i presenti a quest'inaugurazione, la prima cittadina di Roma Capitale- Virginia Raggi, l'assessore alla Città in movimento- Pietro Calabrese, l'AU di Atac- Giovanni Mottura, e i vertici Daimler Buses | EvoBus Italia: esattamente l’AD Heinz Friedrich, il Direttore Commerciale Clienti Pubblici- Michele Maldini, e il Key Account Manager- Gianluca Selvaggi. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Mobilità Sat, 28 Nov 2020 00:00:00 +0100
DAIMLER BUSES / Consegnati alla città di Torino venti bus per un trasporto pubblico più efficiente http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/mobilita/daimler-buses-gtt-14834.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/mobilita/daimler-buses-gtt-14834.html È stata effettuata nei giorni scorsi da parte di Daimler-Buses-Evobus la consegna di venti nuovi autobus Mercedes-Benz integralmente ribassati. Si tratta di otto Conecto CNG e di 12 Conecto 18 metri articolati Diesel euro 6 Step D. A prenderli in consegna la GTT, Gruppo Torinese Trasporti, l’azienda di trasporto pubblico locale del capoluogo piemontese. GTT e Daimler hanno lavorato anche durante il lockdown primaverile con le difficoltà e le incertezze di quel periodo, con stabilimenti chiusi e notevoli difficoltà gestionali. Entrambe le aziende ci hanno però creduto, spinte dalla consapevolezza che presto si sarebbe presentata la necessità di disporre di nuovi autobus e più spazio per i passeggeri, dato l’inevitabile distanziamento che sarebbe stato richiesto. I torinesi così, che festeggiano tra l’altro in questi giorni il cambio di colore della loro regione, da rosso ad arancione, avranno modo da oggi di viaggiare in tutta sicurezza su questi mezzi efficienti, comodi e spaziosi. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Mobilità Mon, 30 Nov 2020 00:00:00 +0100
MERCEDES-BENZ / Citaro LE U, 'il nuovo bus in versione Vigile del Fuoco' http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/mobilita/MERCEDES-BENZ-Citaro-LE-U-il-nuovo-bus-in-versione-Vigile-del-Fuoco-14833.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/mobilita/MERCEDES-BENZ-Citaro-LE-U-il-nuovo-bus-in-versione-Vigile-del-Fuoco-14833.html Il Mercedes-Benz Citaro è il tutto fare tra gli autobus urbani. Lo dimostra un nuovo Citaro LE Ü della compagnia di trasporti regiobus tedesca, Potsdam Mittelmark, con sede centrale e operativa nella vecchia Berlino Ovest. L'autobus effettua servizi regolari, ma si distingue per disporre di particolare attrezzattura che gli consente di essere, anche, un autobus di soccorso in caso di emergenza.
Il bus, in versione soccorso, supporta i vigili del fuoco berlinesi in caso di incidente o incendio.
In contesti di questo tipo, viene utilizzato per il trasporto di persone non ferite o lievemente ferite, rivestendo il ruolo di alloggio climatizzato e riscaldato e per trovare riparazione in caso di estrema emergenza o evacuazione.
Tecnicamente parlando, questo veicoli è dotato di fari rotanti, sirena e lampeggiatori frontali.
Citaro LE Ü cattura immediatamente l'attenzione con il suo design color rosso vivo, e le fiancate con raffigurate l'icona simbolo dei vigili del fuoco e il numero di emergenza per contattarli. I fari rotanti sono a LED, situati sia nella parte anteriore che posteriore.
Gli autisti, al volante di questo speciale bus, sono appositamente addestrati della società di trasporti e, sempre, in contatto con la centrale tramite una connessione telefonica installata appositamente. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Mobilità Mon, 30 Nov 2020 00:00:00 +0100
TRANSPOTEC LOGITEC / Appuntamento a Fiera Milano dal 10 al 13 giugno 2021 http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/trasportatori/TRANSPOTEC-LOGITEC-Appuntamento-a-Fiera-Milano-dal-10-13-giugno-2021-14832.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/trasportatori/TRANSPOTEC-LOGITEC-Appuntamento-a-Fiera-Milano-dal-10-13-giugno-2021-14832.html Transpotec Logitec, l’appuntamento fieristico di riferimento in Italia per l’autotrasporto e la logistica, si terrà a Fiera Milano dal 10 al 13 giugno 2021. Dopo un attento ascolto del mercato, Fiera Milano ha dunque stabilito una nuova data, che consentirà alla mostra di esprimere al meglio tutte le sue potenzialità e di ribadire la centralità di un settore che in questi mesi più che mai ha dimostrato il ruolo chiave della movimentazione merci nell’approvvigionamento di beni primari come il food e il farmaceutico.
Primo appuntamento europeo del settore nel 2021, Transpotec Logitec – il cui progetto si sta costruendo in un confronto continuo e aperto con tutta la sua community - ha tutte le carte in regola per confermarsi vetrina di riferimento dell’intero comparto. Un’occasione unica per i produttori, che potranno lanciare in anteprima nuovi mezzi e soluzioni, e per gli operatori in visita, che potranno finalmente, dopo il lungo stop, valutare dal vivo le novità sul mercato.
Piattaforma integrata di business e di contenuti, la manifestazione si focalizzerà sui temi che già oggi stanno avendo concreti e significativi impatti su organizzazioni aziendali, processi logistici e sulle competenze di chi opera in questo settore. Sostenibilità, sicurezza, formazione professionale, sono i focus intorno a cui sta prendendo forma il progetto, dalla parte espositiva – che vedrà la presentazione di mezzi di ultima generazione e una integrazione sempre maggiore con le soluzioni logistiche - alle aree demo, fino agli eventi formativi che si terranno nei quattro giorni di manifestazione.
Un progetto che punta dunque sulla centralità dei contenuti, che nei prossimi mesi saranno anche al centro di webinar formativi che faranno da ponte verso l’appuntamento di giugno.
La nuova collocazione temporale consentirà inoltre di godere appieno degli spazi espostivi esterni: l’area di Largo Nazioni, immediatamente prospiciente i padiglioni, farà da palcoscenico per gli attesissimi test drive. Sul fronte dei veicoli pesanti, i professionisti del trasporto potranno scoprire i mezzi e le varie innovazioni a bordo, con test drive all’interno e all’esterno del quartiere fieristico, per metterne alla prova l’affidabilità in ogni contesto e valutarne comfort e sicurezza.
I veicoli commerciali leggeri saranno protagonisti di prove dedicate, che consentiranno di testare le loro prestazioni, con un’attenzione particolare ai mezzi elettrici e ibridi. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Trasportatori Mon, 30 Nov 2020 00:00:00 +0100
HANKOOK TIRE / Il costruttore dei pneumatici nel DJSI per il quinto anno consecutivo http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/HANKOOK-TIRE-Il-costruttore-dei-pneumatici-nel-DJSI-per-il-quinto-anno-consecutivo-14831.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/HANKOOK-TIRE-Il-costruttore-dei-pneumatici-nel-DJSI-per-il-quinto-anno-consecutivo-14831.html Il produttore di pneumatici premium Hankook è stata inserita nel Dow Jones Sustainability Index (DJSI) World per il quinto anno consecutivo. DJSI monitora le prestazioni azionarie delle principali aziende mondiali in base a criteri economici, ambientali e sociali. Gli indici vengono quindi usati come base di valutazione della sostenibilità dell'azienda.
DJSI World è composto dalle aziende leader nella sostenibilità globale e rappresenta il 10% più alto delle 2.500 più grandi aziende comprese nel S&P Global Broad Market Index sulla base di fattori economici a lungo termine ed ESG (Environment, Social, Corporate Governance - Ambiente, sociale e governo aziendale).
Quest’anno l’elenco del DJSI World comprende 232 aziende, che rappresentano il 12,7% delle migliori 2.540 aziende globali. Sono presenti 17 aziende coreane e Hankook è l’unica azienda con sede in Asia operante nel settore dei componenti automobilistici. È il quinto anno consecutivo che Hankook viene selezionata nell’indice, dimostrando così la costanza delle competenze di livello mondiale del produttore di pneumatici nella gestione sostenibile e il suo ruolo d’avanguardia nel portare il settore nel futuro.
Quest’anno, DJSI World onora l’eccellenza di Hankook nelle aree del contributo sociale e della gestione della catena di approvvigionamento.
Hankook ha stabilito sette commissioni CSR specializzate per condividere la propria visione in termini di sostenibilità con tutti i dipendenti al fine di migliorare ulteriormente le sue iniziative CSR a livello aziendale. Inoltre, l'azienda incoraggia ogni commissione a fissare obiettivi elevati e a collaborare con varie controparti al fine di svolgere le attività CSR che possono avere un impatto significativo sulla società. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Mon, 30 Nov 2020 00:00:00 +0100
ASTM / Il Gruppo si aggiudica gestione tratte A21, A5 e tangenziale torinese http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/ASTM-Il-Gruppo-si-aggiudica-gestione-tratte-A21-A5-e-tangenziale-torinese-14830.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/ASTM-Il-Gruppo-si-aggiudica-gestione-tratte-A21-A5-e-tangenziale-torinese-14830.html ASTM rende noto che il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT) ha comunicato al Gruppo l’aggiudicazione definitiva della gara di concessione delle tratte autostradali “A21 Torino-Piacenza (nella foto), A5 Torino-Quincinetto, la Bretella di collegamento A4/A5 Ivrea-Santhià e il Sistema Autostradale Tangenziale Torinese”.
L’aggiudicazione segue quella già ottenuta lo scorso 19 novembre nella gara per le tratte autostradali A12 Sestri Levante-Livorno, A11/A12 Viareggio-Lucca e A10 Savona-Ventimiglia. Questa nuova assegnazione consente di chiudere con successo la fase delle gare in Italia, permettendo di allungare ulteriormente la durata media residua della rete autostradale in gestione ed evidenzia l’importanza dell’Italia nei piani di crescita globale del Gruppo.
L’aggiudicazione è subordinata all’esito del giudizio attualmente pendente presso il Tar del Lazio avverso il provvedimento di esclusione in sede di prequalifica adottato in data 19 dicembre 2019. Il Gruppo è pienamente confidente della legittimità del proprio comportamento nell’ambito della procedura di prequalifica della gara.
Il Gruppo ASTM è leader mondiale nella gestione di reti autostradali e nella progettazione e realizzazione di grandi opere infrastrutturali. Presente in oltre 20 paesi e con circa 13.000 dipendenti, le attività del Gruppo sono focalizzate in tre principali aree: gestione di infrastrutture autostradali (concessioni), progettazione e costruzione di grandi opere (EPC – Engineering, Procurement and Construction) e tecnologia applicata alla mobilità dei trasporti. Nell’area delle concessioni, il Gruppo è il secondo operatore al mondo nella gestione di infrastrutture autostradali con un network di circa 4.600 km di rete, di cui 1.423 km in Italia, 3.087 km in Brasile attraverso la società Ecorodovias e 84 km in Regno Unito attraverso la partecipazione in Road Link. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Mon, 30 Nov 2020 00:00:00 +0100
FORD / SumUp e Mastercard offrono soluzioni di pagamento a bordo degli LCV dell'Ovale Blu http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/FORD-SumUp-e-Mastercard-offrono-soluzioni-di-pagamento-a-bordo-dei-LCV-Ovale-Blu-14829.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/FORD-SumUp-e-Mastercard-offrono-soluzioni-di-pagamento-a-bordo-dei-LCV-Ovale-Blu-14829.html SumUp, fintech leader nel settore dei pagamenti digitali con mobile POS, e Mastercard uniscono le forze per lanciare le loro nuove soluzioni di pagamento su misura pensate per i veicoli commerciali Ford in Italia, Francia, Germania, Spagna e Regno Unito.
Grazie a questa nuova soluzione, i proprietari di piccole imprese che utilizzano generalmente veicoli commerciali - come ad esempio camion alimentari, fornitori di bevande, fioristi mobili - potranno accettare pagamenti con carta direttamente dai loro veicoli.
Potranno, così, ricevere i pagamenti da parte dei clienti immediatamente, senza dover attendere il saldo della fattura in un secondo momento o senza portare dietro contanti.
Inoltre, questo permetterà ai commercianti di gestire in modo ottimale il flusso di cassa, fondamentale soprattutto nel caso in cui abbiano bisogno di ricevere un deposito per acquistare i materiali per iniziare il lavoro o pagare eventuali subappaltatori. 
Ulteriore vantaggio è la possibilità per le piccole imprese che usano veicoli commerciali Ford di offrire una scelta più ampia ai propri clienti, che potranno così pagare non più soltanto in contanti, ma anche cashless, con carta di debito o di credito- contactless o chip & pin.
Fornire opzioni di pagamento cashless è particolarmente importante in un momento in cui clienti e imprese preferiscono soluzioni rapide, sicure e igieniche e che, quindi, non prevedono lo scambio di cartamoneta. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Mon, 30 Nov 2020 00:00:00 +0100
YELLOW MOTORI / Audi e-Tron Sportback, 'testa all'elettrico cuore al diesel' http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/test-drive/YELLOW-MOTORI-Audi-e-Tron-Sportback-testa-all-elettrico-cuore-al-diesel-14828.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/test-drive/YELLOW-MOTORI-Audi-e-Tron-Sportback-testa-all-elettrico-cuore-al-diesel-14828.html Si chiama e-Tron Sportback. E' l'ultima novità di Casa Audi. Il mercato dell'elettrico, al contrario di quel che si pensava fino a qualche anno fa, comincia a far sempre più gola agli appassionati delle quattro ruote.
In questa puntata di Yellow Motori, rotocalco di automotive e trasporti condotto dalla giornalista, Cristina Altieri, scopriremo forza, potenza, ed efficienza di quest'automobile in fase di guida.
Il doppio appuntamento di questo weekend, si presenta così: "Accomodatevi insieme a noi, non nel bagagliaio, ma al volante della Audi e-tron Sportback 55 quattro, che abbiamo scelto di testare questa settimana considerando che l'elettrico attrae, moltissimo: secondo una recente ricerca 9 italiani su 10 sarebbero disposti ad acquistare vetture a batteria.Per contro il nostro Paese, con 8 punti in più rispetto alla media UE, è l'ultima roccaforte europea del diesel: numerosissime le gamme che lo propongono, come quella di Peugeot 308 SW, che abbiamo guidato lungo una strada tortuosa in grado di metterne in luce le caratteristiche dinamiche. Infine top three della settimana dedicata alle utilitarie usate più vendute in rete, tutte le notizie Motorsport, l'angolo politico finale e l'ospite della settimana, si è collegata con noi Elena Fumagalli di Citroën Italia: con lei abbiamo parlato della gamma elettrificata del marchio francese". 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Test Drive Fri, 27 Nov 2020 00:00:00 +0100
ANFIA / A ottobre fatica ripresa mercato autocarri e trainati. Autobus in discesa libera http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/ANFIA-A-ottobre-fatica-ripresa-mercato-autocarri-e-trainati-Autobus-in-discesa-libera-14827.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/ANFIA-A-ottobre-fatica-ripresa-mercato-autocarri-e-trainati-Autobus-in-discesa-libera-14827.html Dopo un terzo trimestre 2020 in netto recupero (+29% rispetto a luglio-settembre 2019), a ottobre il mercato degli autocarri presenta una contrazione del 3,2%. Per i rimorchi e semirimorchi pesanti – che a settembre avevano mostrato una variazione positiva a due cifre (+19,1%) dopo due mesi critici, chiudendo il terzo trimestre 2020 in pari a livello tendenziale e a -5% a livello congiunturale – la flessione di ottobre è contenuta all’1,4%. Per entrambi i comparti, la chiusura dei primi dieci mesi dell’anno rimane, ovviamente, fortemente negativa.
Gli effetti positivi degli incentivi del Decreto investimenti – disponibili dal 29 luglio scorso, con una prima finestra per la presentazione delle domande di accesso dal 1° ottobre al 16 novembre – sembrano quindi essere in attenuazione.
Passando ai numeri, a ottobre 2020 sono stati rilasciati 1.826 libretti di circolazione di nuovi autocarri (-3,2% rispetto a ottobre 2019) e 1.090 libretti di circolazione di nuovi rimorchi e semirimorchi pesanti, ovvero con ptt superiore a 3.500 kg (+20,4%), suddivisi in 118 rimorchi (+16,8%) e 972 semirimorchi (-3,3%).
Nel periodo gennaio-ottobre 2020 si contano 16.212 libretti di circolazione di nuovi autocarri, il 18,3% in meno rispetto al periodo gennaio-ottobre 2019, e 9.115 libretti di circolazione di nuovi rimorchi e semirimorchi pesanti (-25,8% rispetto a gennaio- ottobre 2019), così ripartiti: 903 rimorchi (-23,2%) e 8.212 semirimorchi (-26,1%).
Guardando alle alimentazioni, la quota di mercato degli autocarri alimentati a gas a gennaio ottobre 2020, si mantiene al 5,2%, per un totale di 841 veicoli. A metà novembre, il numero dei distributori stradali e autostradali di metano liquido e biometano liquido aperti al pubblico sul territorio nazionale ammonta a 84 unità, mentre
altri 35 sono in progetto.
A livello territoriale, nel cumulato da inizio anno la flessione del mercato degli autocarri è risultata più accentuata nelle regioni dell’Italia settentrionale: -23%, mentre nelle regioni del Centro e Sud Italia la contrazione è stata rispettivamente del 7% e del 14%.
In riferimento alle fasce di peso, ha tenuto di più quella degli autocarri con ptt tra 8.000 e 12.000 kg (+0,7% su gennaio-ottobre 2019). Gli autocarri nuovi pesanti (con ptt>16.000 kg) sono invece in calo del 18% da inizio anno.
Per i veicoli trainati, la contrazione maggiore nel progressivo 2020 riguarda il mercato italiano del Nord-Est (-31%), mentre nel Nord-Ovest le vendite sono diminuite del 17%. Le marche estere perdono il 31% del mercato, mentre le marche nazionali contengono la
perdita a -18%.
Il mercato degli autobus con ptt superiore a 3.500 kg a ottobre registra 361 nuove unità, con una flessione del 18,5% (dopo una chiusura del terzo trimestre 2020 a -49%). Tutti i comparti chiudono il mese con il segno negativo, tranne, come già a settembre, gli autobus e midibus turistici (+5,9%): -27,2% per gli autobus adibiti al TPL, -23,1% per i minibus e -6,5% per gli scuolabus.
Nei primi dieci mesi del 2020, i libretti di autobus rilasciati sono 2.583 (-30,7%, rispetto a gennaio-ottobre 2019). Confermano un calo a doppia cifra gli autobus adibiti al TPL (-41,7%), gli autobus e midibus turistici (-18,7%), e gli scuolabus (-35,1%), mentre i minibus contengono la flessione al 4,4%. Nel progressivo 2020 sono le regioni del Nord-Est a segnare la contrazione meno marcata: -13%.
Nonostante il momento di crisi del mercato e della committenza, la filiera produttiva nazionale, con l’imminente pubblicazione del bando Invitalia, avrà a breve l’occasione di sfruttare, finalmente, i 100 milioni di euro stanziati per il sostegno agli investimenti produttivi e alle attività di ricerca, innovazione e sviluppo delle nuove tecnologie, che si spera possano rafforzare la competitività nazionale ed internazionale delle imprese italiane.
L’industria italiana dell’autobus, dopo anni di estrema difficoltà, è oggi pronta a cogliere e ad affrontare le sfide tecnologiche della mobilità sostenibile e a dare, così, il giusto contributo all’attuazione e allo sviluppo del Piano strategico nazionale della mobilità sostenibile. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Fri, 27 Nov 2020 00:00:00 +0100
ANFIA-FEDERAUTO-UNRAE / 'Incentivi già finiti, senza interventi settore affonda' http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/ANFIA-FEDERAUTO-UNRAE-Incentivi-gia-finiti-senza-interventi-settore-affonda-14826.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/ANFIA-FEDERAUTO-UNRAE-Incentivi-gia-finiti-senza-interventi-settore-affonda-14826.html Anfia, Federauto, e Unrae inviano un appello alle Istituzioni. La richiesta, senza giri di parole, è chiara: con gli incentivi al settore automotive e trasporto già finiti, servono interventi miratti e a stretto giro. Il rischio concreto è che l'intera filiera possa crollare: "Il mercato è fermo. L’emergenza sanitaria e l’esaurimento degli incentivi destinati al mercato fanno crollare gli ordini delle auto e riportano il settore in profonda crisi. Da tutto il Paese giungono segnali allarmanti sulla caduta degli acquisti che, a seconda della zona (gialla, arancione, rossa), si attestano su flessioni variabili, fra il 50 ed il 70%. Le misure adottate in estate, infatti, hanno sostenuto il mercato, favorendo una ripresa dei consumi, ma non solo! Come dimostrano i dati recentemente resi noti da Invitalia (vd. grafico sotto), il numero delle rottamazioni a partire dall’entrata in vigore di tali misure è cresciuto in maniera esponenziale, confermandone l’efficacia anche sotto il profilo ambientale. È stato quindi possibile sostenere la ripresa economica del settore auto intervenendo contestualmente con forza sul ricambio del parco circolante a beneficio dell’ambiente. Questi incentivi, seppur per un brevissimo arco temporale, hanno dimostrato fin da subito la loro efficacia ed è per questo che devono essere riattivati fino a che l'emergenza sanitaria è in atto. Le condizioni del settore auto sono critiche e senza un forte sostegno per il 2021 è a rischio il 10% del PIL e una parte ingente degli 80 miliardi di gettito fiscale che l'automotive garantisce ogni anno all'Erario dei quali lo Stato ha disperato bisogno, senza contare, soprattutto, le migliaia di posti di lavoro che si perderanno e che si dovranno sostenere con ulteriore cassa integrazione. Non inserire nel testo della prossima Legge di Bilancio fondi adeguati per il rifinanziamento degli incentivi configurerebbe una gravissima perdita sia in termini di strategia economica e di visione ambientale per il nostro Paese. Auspichiamo che in queste ore, nell’ambito delle discussioni parlamentari legate alla legge ci sia spazio per un rinnovo consistente di quanto già approvato con decreto legge Agosto". 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Fri, 27 Nov 2020 00:00:00 +0100
VOLKSWAGEN VC / Nuovo Caddy California, 'più grande pratico ed efficiente' http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/VOLKSWAGEN-VC-Nuovo-Caddy-California-piu-grande-pratico-ed-efficiente-14825.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/VOLKSWAGEN-VC-Nuovo-Caddy-California-piu-grande-pratico-ed-efficiente-14825.html Volkswagen Veicoli Commerciali introduce sul mercato un Caddy completamente progettato ex novo.
La quinta generazione del bestseller, prodotto in oltre tre milioni di esemplari, riparte alla grande nelle versioni Kombi e monovolume per famiglie (Caddy), furgone per consegne urbane (Caddy Cargo) e camper (Caddy California). Per la prima volta, questo veicolo multiuso è basato sul pianale modulare trasversale (MQB), impiegato anche per la Golf 8. In combinazione con l’MQB appartenente al più recente stadio di sviluppo, numerose nuove tecnologie debuttano per la prima volta a bordo della gamma Caddy: innovativi sistemi di assistenza, come il Travel Assist e il nuovo sistema di assistenza in fase di svolta, aumentano sia la sicurezza sia il comfort, mentre l’interconnessione tra i sistemi di comando digitalizzati e l’infotainment trasforma il Caddy in uno smartphone a quattro ruote. Ultimo ma non meno importante: la nuova tecnologia twin dosing converte gli ossidi di azoto emessi dai Turbodiesel in acqua e innocuo azoto. Gli esterni sono stati ridisegnati all’insegna di uno stile nuovo e carismatico, mentre gli interni sono stati sapientemente riprogettati in toto con conseguente aumento dello spazio a disposizione. Una cosa è certa: questo Caddy è il nuovo veicolo “tuttofare” tra i furgoni, le monovolume e i camper di dimensioni compatte – una Volkswagen “DOC”. Fin dal lancio sul mercato, il nuovo Caddy sarà configurabile sia in versione shuttle e monovolume nei rinnovati allestimenti Kombi, Space, Life e Style sia come furgone per consegne urbane nelle versioni Cargo e Cargo Maxi (passo lungo). Il lancio sul mercato avverrà a fine novembre in Germania, Austria e Polonia. In seguito, sarà la volta dei singoli Paesi in tutta Europa, mentre la terza fase riguarderà i mercati di esportazione come Israele,Sudafrica e Australia. In concomitanza con la prossima stagione turistica, a partire dal 2021 il nuovo Caddy California (erede del Caddy Beach) rinnovato da cima a fondo e per la prima volta disponibile a richiesta con cucinino, tetto panoramico e nuova tenda, amplierà ulteriormente la gamma. A seconda delle versioni, dalla primavera 2021 Volkswagen Veicoli Commerciali proporrà anche, parallelamente alle versioni a trazione anteriore, la quinta generazione del Caddy con la trazione integrale 4MOTION, aspetto che riguarda anche il Caddy California. In seguito, sarà la volta delle versioni Maxi del Caddy (Kombi/shuttle e monovolume) e del Caddy California.

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Fri, 27 Nov 2020 00:00:00 +0100