Il Mondo dei Trasporti Mensile di Politica, Economia, Cultura e Tecnica del Trasporto http://www.ilmondodeitrasporti.com Fri, 24 May 2019 00:00:00 +0200 TMT / Sbarco al Tranport Logistics di Monaco http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/tmt-transport-logistics-11443.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/tmt-transport-logistics-11443.html Dopo il successo della IAA di Hannover, TMT Tanks&Trailers torna in Germania per il Transport Logistics di Monaco. Sullo stand 425 (Pad. A6) il produttore marchigiano di piani mobili esporrà Hupac (nella foto), piano mobile sviluppato per le operazioni di logistica portuale e carico-scarico di container da e sulle navi. Il trailer fa parte della più ampia famiglia di semirimorchi, container, porta container e scarrabili TMT. In fiera sarà presente Alfredo Spinozzi, General Manager TMT, con il suo team di esperti.

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Fri, 24 May 2019 00:00:00 +0200
CONTINENTAL / Continental Truck presente al Weekend del Camionista http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/CONTINENTAL-Continental-Truck-presente-al-Weekend-del-Camionista-11442.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/CONTINENTAL-Continental-Truck-presente-al-Weekend-del-Camionista-11442.html Il Weekend del Camionista è alle porte. A partire da domani, sabato 25 maggio, fino a domenica 26 saranno aperte le porte del Misano World Circuit Marco Simoncelli di Misano Adriatico. Un evento che, sin dalla sua prima edizione, racconta la vita dura, faticosa del camionista, mettendo in evidenza anche tutti i fattori positivi che il settore trasporti può esercitare sulla nostra economia. Anche a Misano Adriatico, Continental non farà mancare la sua presenza. La partecipazione del produttore di pneumatici e di tecnologia automotive, rientra nell'ampio programma di sensibilizzazione sui temi della sicurezza stradale. Il tema è molto sensibile per chi svolge, ogni giorno, sulla strada la propria professione alla guida di mezzi pesanti per i quali il gruppo produce pneumatici premium e soluzioni digitali come il ContiPressureCheck che monitora, costantemente, e trasmette in cabina le informazioni relative alla pressione e alla temperatura di esercizio di ogni singolo pneumatico. In un’indagine svolta recentemente da Continental emerge infatti che, per oltre il 65% degli intervistati, i supporti tecnologici di ausilio alla guida come i sensori, capaci di aumentare la percezione dello spazio che circonda i mezzi e i sistemi di frenata automatica, rappresentano un supporto indispensabile in grado di garantire la sicurezza di marcia. Enrico Moncada, Responsabile della Business Unit Truck Replacement and Original Equipment di Continental Italia: “La grande passione che si respira in questo evento rivela l’orgoglio di una professione di fondamentale importanza per la collettività. E’ un’occasione di incontro con il mondo degli autisti e degli operatori del settore, utile a diffondere il messaggio sulla sicurezza che è alla base della nostra attività. Tutti i prodotti sviluppati nei nostri reparti di ricerca e sviluppo, dagli pneumatici alle soluzioni digitali, hanno il comune obiettivo di migliorare la qualità della vita di chi lavora sui mezzi e la sicurezza di tutti gli utenti della strada. Grazie al fondamentale contributo delle persone, la tecnologia ci permetterà di raggiungere il grande obiettivo tracciato in Vision Zero”. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Fri, 24 May 2019 00:00:00 +0200
SCANIA / Ad Autopromotec con i trattori stradali LNG e con pantografo http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/SCANIA-Ad-Autopromotec-con-i-trattori-stradali-LNG-e-con-pantografo-11441.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/SCANIA-Ad-Autopromotec-con-i-trattori-stradali-LNG-e-con-pantografo-11441.html Scania è presente, fino al 26 maggio, alla fiera dell’aftermarket, Autopromotec, in corso di svolgimento a Bologna. Il colosso svedese sfoggia i suoi nuovi veicoli elettrici, alimentati a carburanti alternativi. Il primo veicolo è dotato di catena cinematica ibrida e il motore elettrico è alimentato attraverso il pantografo mentre il secondo trattore Scania è alimentato con metano liquefatto. Trattore stradale con pantografo- La tecnologia del veicolo, chiamata trasmissione elettrica conduttiva, è stata sviluppata da Scania con la collaborazione di Siemens. Un camion che funziona per mezzo di un pantografo: trattasi, esattamente, di un collettore di elettricità montato sul telaio dietro la cabina, che collega il mezzo alle linee di corrente posizionate sulla corsia destra della strada elettrificata. I veicoli possono connettersi e disconnettersi dalle linee elettriche mentre sono in movimento: quando il mezzo si sposta dalla “corsia elettrica”, sfrutta invece la catena cinematica ibrida di cui è equipaggiato. Trattore stradale LNG- Il veicolo alimentato a metano liquefatto LNG dispone di un motore a metano da 13 litri, con una coppia di 2.000 Nm e 410 CV. Ideale per tutte le tratte di lunga distanza e possiede una capacità di autonomia fino a 1.100 km. Le sue prestazioni sono paragonabili a un motore a diesel di pari potenza. Un'altra caratteristica di questo camion è il nuovo Opticruise di quinta generazione: un sistema che offre cambi marcia rapidi e fluidi garantendo eccellenti livelli di guida, comfort ed erogazione di coppia, ovvero sprigionando sin da subito la potenza massima.
Sul fronte della sostenibilità, le emissioni di CO2 sono ridotte fino al 15%. Questo grazie all’utilizzo di metano di origine fossile; qualora il veicolo fosse a biometano, le riduzioni di emissioni sono garantite del 90%.
 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Fri, 24 May 2019 00:00:00 +0200
IVECO / MyIveco vince “l’Interactive Key Award” http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/IVECO-MyIveco-vince-l-Interactive-Key-Award-11440.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/IVECO-MyIveco-vince-l-Interactive-Key-Award-11440.html MyIveco, il portale di Iveco dedicato ai veicoli commerciali e a tutti i servizi a essi connessi, ha vinto il premio, “Interactive Key Award”, nella categoria Best Use of Digital Media. Trattasi di un riconoscimento che viene conferito a tutti quei brand che si distinguono per offrire, costantemente, un ampio servizio di informazione, comunicazione e marketing su tutte le novità legate al trasporto. Il vincitore viene scelto in base ad alcuni criteri specifici di selezione, stabiliti in base ai risultati raggiunti in termini di brand awareness, strategie di marketing Seo e Sem, fidelizzazione e coinvolgimento dell’utenza. La cerimonia di premiazione si è svolta ieri mercoledì 22 maggio presso il Nuovo Auditorium dell’Università IULM di Milano. Fabrizio Conicella, Global Head of Digital Commercial & Specialty Vehicles di Iveco, incaricato di ritirare il premio, ha commentato: “Il settore dei veicoli commerciali sta attraversando una fase di cambiamento che procede a un ritmo senza precedenti, influenzato da macrotendenze come la digitalizzazione. Iveco trasforma queste tendenze in opportunità per i propri clienti. Con il portale MyIveco, il brand porta la connettività a un livello superiore, aprendo le porte a un innovativo mondo di servizi altamente personalizzati e fornendo un'interfaccia interattiva per i clienti per monitorare e gestire il proprio veicolo in tempo reale e da qualunque postazione”. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Fri, 24 May 2019 00:00:00 +0200
THERMO KING / Con nuovo Trailer Assist maggiore connettività sui semirimorchi http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/THERMO-KING-Con-nuovo-Trailer-Assist-maggiore-connettivita-sui-semirimorchi-11439.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/THERMO-KING-Con-nuovo-Trailer-Assist-maggiore-connettivita-sui-semirimorchi-11439.html Thermo King, leader nelle soluzioni per il controllo della temperatura durante il trasporto, amplia la sua gamma di Soluzioni connesse con l'introduzione di Trailer Assist. Questa nuova tecnologia raccoglie e fornisce una serie di informazioni sulla condizione operativa del semirimorchio, permettendo all'utente di avere una panoramica più completa delle prestazioni del parco veicoli che vada oltre le singole unità di refrigerazione. Trailer Assist offre una gamma completa di punti di dati che permettono ai clienti di monitorare quotidianamente le condizioni del semirimorchio, migliorare i tempi di attività del veicolo e l'utilizzo delle risorse tramite una manutenzione proattiva, ottimizzare i tragitti di trasporto tramite un'analisi delle informazioni sul peso (attraverso i carichi assiali), migliorare il flusso logistico ed evitare un aggancio errato del rimorchio (tramite tracciamento del VIN individuale), prolungare la durata degli pneumatici e ottimizzare il consumo di carburante (tramite monitoraggio della pressione).
Raluca Radu, Responsabile di prodotto per le Soluzioni connesse presso Thermo King, spiega questo nuovo Trailer Assist: “Le funzionalità di connettività e telematica integrate nelle unità Thermo King ci permettono di andare oltre la semplice fornitura di un'unità refrigerata. Le soluzioni Trailer Assist rappresentano un passo in avanti, estendendo le funzionalità di connettività oltre l'unità fino a comprendere i mezzi che le trasportano. Questo strumento sarà in grado di fornire ai responsabili di parchi veicoli e di servizi una visibilità maggiore necessaria a garantire un funzionamento più intelligente ed efficiente”.
 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Fri, 24 May 2019 00:00:00 +0200
MENCI / Acquisita l'Acerbi Industrial Vehicle http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/MENCI-Acquisita-l-Acerbi-Industrial-Vehicle-11438.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/MENCI-Acquisita-l-Acerbi-Industrial-Vehicle-11438.html Menci continua a crescere e diversifica ulteriormente la propria attività, investendo nel trasporto del Gpl. Il brand di Castiglion Fiorentino ha acquisito l’Acerbi Industrial Vehicle. Quest'ultima, nata nel 1962 in località Castelnuovo Scrivia, provincia di Alessandria, è uno storico marchio italiano specializzato nella produzione di cisterne per Gpl. La sua produzione annua si aggira attorno ai 150 veicoli. Questa nuova operazione di business, è nata dalla volontà di Menci di rafforzare la propria leadership a livello nazionale nel settore delle cisterne e di consolidare ulteriormente la sua posizione, sempre rivolta verso nuovi mercati. Il primissimo obiettivo, d'ora in avanti, è dare nuovo slancio all’attività del marchio Acerbi che, facendo affidamento su circa 70 dipendenti, registra attualmente un fatturato estero pari all’80%. Menci, nel frattempo, ha superato la soglia dei 350 dipendenti e dei 2.700 mezzi prodotti, consolidandosi come la realtà italiana di riferimento del settore 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Fri, 24 May 2019 00:00:00 +0200
SCHAEFFLER / La realtà aumentata "ti assiste e ripara" il motore http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/SCHAEFFLER-La-realta-aumentata-ti-assiste-e-ripara-il-motore-11437.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/SCHAEFFLER-La-realta-aumentata-ti-assiste-e-ripara-il-motore-11437.html Dal 22 al 26 maggio, Schaeffler sarà protagonista ad Autopromotec 2019, la principale rassegna internazionale dedicata alle attrezzature e all’Automotive Aftermarket. La Divisione Automotive Aftermarket di Schaeffler Italia, fornitore leader di componenti di ricambio di qualità originale per sistemi motore, trasmissioni e chassis per tutte le classi di veicoli, presenterà la sua offerta di soluzioni di riparazione a marchio LuK, INA e FAG e servizi a marchio Schaeffler REPXPERT.
Tutti i visitatori che si recheranno presso lo stand di Schaffler, vivranno un'esperienza coinvolgente e ad alto contenuto tecnologico che consentirà loro di diventare protagonisti del futuro dell'Aftermarket. I visitatori, indossando gli occhiali della realtà aumentata, potranno entrare in un'officina virtuale ed effettuare in autonomia un intervento di manutenzione con l'assistenza da remoto di un tecnico Schaeffler. Una dimostrazione di come si trasformerà il lavoro dell’officina nel garage del domani. Un'ulteriore conferma della volontà di Schaeffler di offrire ai suoi clienti non solo prodotti di eccellenza, ma un servizio a 360 gradi capace di garantire riparazioni rapide e professionali.
Il viaggio alla scoperta dello stand Schaeffler, si completa con l'area dedicata ai più recenti prodotti e soluzioni di riparazione dei marchi del gruppo: i componenti trasmissione LuK con le soluzioni di riparazione uniche nel mercato indipendente LuK RepSet 2CT a secco e a bagno d’olio; i componenti INA per i quattro sistemi chiave del motore e il cambio, tra cui la nuova soluzione di riparazione INA per la trasmissione a catena su Ford Transit. Sarà presentata, inoltre, in anteprima la nuova gamma FAG che oltre al programma esistente di cuscinetti ruota includerà anche la gamma componenti sterzo e sospensioni, semiassi e supporti per motore, cambio e telaio.
 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Fri, 24 May 2019 00:00:00 +0200
ANAMA / Qatar Airways vince il premio “Quality Overall Performance” http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/ANAMA-Qatar-Airways-vince-il-premio-Quality-Overall-Performance-11436.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/ANAMA-Qatar-Airways-vince-il-premio-Quality-Overall-Performance-11436.html Quality Awards Italy 2018. E’ il tradizionale appuntamento, organizzato dall’Anama, Associazione Nazionale Agenti Merci Aeree, svoltosi ieri all’Alcatraz di Milano. Vengono assegnati i primi, migliori premi a tutte le compagnie aeree, GSA e handlers che si distinguono dai diretti concorrenti per il migliore o i migliori servizi offerti alla clientela in ambito di logistica e trasporto aereo. Quest’anno il primo premio, “Quality Overall Performance”, è stato assegnato alla compagnia aerea Qatar Airways. Durante l’evento, la Presidente di ANAMA, Marina Marzani (nella foto), ha sottolineato l’importanza del lavoro svolto nel 2018: “Tutto l’impegno profuso nel 2018, come il progetto dell’Osservatorio Cargo Aereo, mira a dare maggiore visibilità al nostro settore e a fornire dati utili agli operatori economici e ai decisori pubblici circa l’efficacia e l’efficienza del nostro sistema cargo aereo, con l’obiettivo di migliorarsi e diventare sempre più competitivi in Europa”. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Fri, 24 May 2019 00:00:00 +0200
FORD / EcoBoost 1.0 Miglior Motore dell’Anno http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/FORD-EcoBoost-1-0-Miglior-Motore-dell-Anno-11435.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/FORD-EcoBoost-1-0-Miglior-Motore-dell-Anno-11435.html Il motore Ford EcoBoost 1.0, evoluto con la prima applicazione al mondo di tecnologie di disattivazione dei cilindri su un motore a 3 cilindri, ha vinto il premio come Miglior Motore dell’Anno nella categoria riservata ai propulsori di cilindrata inferiore ai 150 CV all’International Engine and Powertrain of the Year 2019. Si tratta dell’11° riconoscimento IEPOTY per il motore dell’Ovale Blu dal lancio nel 2012. Nel 2018, più di 1 nuovo veicolo Ford su 4 è stato equipaggiato con l’efficiente propulsore benzina a tre cilindri, disponibile in diversi step di potenza fino a un massimo di 140CV. Dal 2012, sono stati acquistati oltre 1.6 milioni di modelli con EcoBoost 1.0. Il pluripremiato propulsore è alla base delle innovative declinazioni elettrificate che equipaggeranno i prossimi modelli Ford, tra cui le versioni Mild-Hybrid di Fiesta e Focus e quelle Plug-In Hybrid del Transit e Tourneo Custom. Carsten Weber, Manager, Research & Advanced Powertrain Engineering, Ford of Europe, mette in evidenza alcuni dettagli di questo motore: “Il Ford EcoBoost 1.0 continua a stabilire nuovi punti di riferimento per i motori a benzina compatti, anche 7 anni e 11 premi dopo la sua prima vittoria all’International Engine and Powertrain of the Year”, ha dichiarato “Anche se si contano oltre 1.6 milioni di esemplari di EcoBoost 1.0 già in circolazione, stiamo ancora scoprendo il suo potenziale. A breve faranno il loro debutto su strada nuovi propulsori elettrificati ancora più efficienti che avranno come base proprio il nostro EcoBoost 1.0”. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Fri, 24 May 2019 00:00:00 +0200
AUTOPROMOTEC / Più di 1 milione gli addetti nell’aftermarket, mancano 5000 meccanici http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/AUTOPROMOTEC-Piu-di-1-milione-gli-addetti-nell-aftermarket-mancano-5000-meccanici-11434.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/AUTOPROMOTEC-Piu-di-1-milione-gli-addetti-nell-aftermarket-mancano-5000-meccanici-11434.html Autopromotec ha aperto ieri i battenti. Tutte le novità del mondo dell’aftermarket, sia per auto che per veicoli da trasporto, hanno i riflettori puntati. Si cerca, però, di capire anche lo stato di salute di questo settore: i risultati che può portare e quanto può contribuire allo sviluppo e ripresa della nostra economia. Nello specifico ci si chiede che situazione vive il mercato del lavoro di questo specifico settore, se ci sono e quali possono essere le prospettive per il futuro prossimo. Secondo l’ultima indagine condotta dall’Osservatorio Autopromotec, 410.000 sono gli addetti che lavorano nel settore della riparazione, 258.000 i lavoratori dell’automotive industriale, altrettanto numerosi sono gli operatori di tutti quei settori connessi, quali sono la mobilità e i servizi ad essa correlati. Le cifre globali ci parlano, quindi, di 1.200.000 di addetti ai lavori nel settore dell’aftermarket automotive. Tuttavia, nonostante questi numeri stratosferici, mancano ancora all’appello 5.000 meccanici. I brand hanno abnormi difficoltà nel trovare persone con queste competenze. Franco Fenoglio (nella foto), Presidente della sezione veicoli industriali dell’UNRAE, Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri, commenta questa, a dir poco incredibile, carenza di personale: «Nel corso di Autopromotec, noi di UNRAE abbiamo voluto creare un momento d’incontro con i giovani che vogliono lavorare nel nostro settore. Nei prossimi cinque anni, infatti, serviranno circa cinquemila meccanici specializzati. Durante la manifestazione ci aspettiamo una partecipazione di un migliaio di ragazzi, perché già a partire dal convegno di questa mattina sul futuro dei giovani nel settore è stata data loro la possibilità di lasciare i “curricula”, affinché possano essere selezionati e proposti alle varie aziende che valuteranno l’idoneità all’assunzione». 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Thu, 23 May 2019 00:00:00 +0200
MISANO / Nel weekend il Petronas Urania Grand Prix Truck http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/misano--nel-weekend-il-petronas-urania-grand-prix-truck-11433.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/misano--nel-weekend-il-petronas-urania-grand-prix-truck-11433.html La gara che apre la stagione di uno dei più intensi ed avvincenti campionati sotto l’egida della federazione internazionale. Otto le date in calendario per questi bisonti da oltre 5 tonnellate che si sfideranno nel primo weekend dell’edizione 2019, nel quale il campione in carica Jochen Hahn dovrà difendere il titolo conquistato lo scorso anno col suo Iveco. Fari puntati su fuoriclasse della guida come Norbert Kiss (Mercedes Benz), Adam Lacko (Freighleiner) e Antonio Albacete (Man). In pista 17 piloti con camion Iveco, Mercedes Benz, Man e Freightliner. Sarà certamente protagonista anche Steffi Halm, in pista col suo Iveco e unica donna in pista, desiderosa di migliorare il sesto posto finale della stagione scorsa. I camion hanno il limite di velocità a 160 km/h, un peso medio di 5300 kg. I motori sono derivati di serie e sovralimentati, 13.000 la cilindrata con 1.500 cv. Ai mezzi in corsa è vietata, pena la squalifica, l’emissione di fumi. Dopo la tappa inaugurale di Misano, il campionato si sposterà sui circuiti di Hungaroring, Nurburgrin, Slovakia Ring, Most, Zolder, Le Mans e Jarama, dove si concluderà il 6 ottobre. Il programma prevede due sessioni di prove libere al sabato mattina dalle 9.00 alle 10.15 e poi dalle 10.50 alle 11.20. Alle 12.45 parte il programma dedicato a prove e superpole. Alle 15.00 semaforo verde per Race 1 e alle 17.10 Race 2, entrambe su 12 giri. Va ricordato che nei truck Race 2 parte con ordine rovesciato dei primi otto arrivati in Race 1. Al termine, appuntamento nel paddock per l’incontro coi campioni in gara per la conferenza stampa e l’abbraccio dei fans. Domenica seconda giornata di gare. Alle 9.15 warm up e dalle 10.30 alle 10.55 prove cronometrate. Alle 13.10 si parte con Race 3 e alle 15.20 via a Race 4 con i primi otto della gara precedente che partiranno in ordine rovesciato. Alle 16.30 nuovo appuntamento al paddock con stampa e appassionati per dare il via alle 17.00 alla parata dei truck decorati che scenderanno in pista per concludere il weekend. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Thu, 23 May 2019 00:00:00 +0200
FEDERAUTO TRUCKS / Nel quadrimestre bene i commerciali male gli industriali http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/federauto-trucks--nel-quadrimestre-bene-i-commerciali-male-gli-industriali-11431.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/federauto-trucks--nel-quadrimestre-bene-i-commerciali-male-gli-industriali-11431.html Secondo i dati diffusi oggi da ACEA, nel Belpaese nel mese scorso il mercato dei veicoli commerciali e industriali ha registrato una crescita del +11,6% rispetto allo stesso mese del 2018, cosicché il primo quadrimestre 2019 segna un incremento del +3,4% rispetto allo stesso periodo del 2018 (70.668 contro 68.321). In tale scenario, il segmento dei commerciali leggeri fino a 3,5t è aumentato ad aprile del +15,6% (+5,9% nel periodo gennaio-aprile) e quello dei veicoli medi e pesanti sopra le 3,5t ha archiviato un risultato negativo del -7,4% (-10,4% nel primo quadrimestre dell’anno). Ad aprile a livello europeo la crescita è stata del +7,8%, sostenuta da Francia (+12,7%) e Germania (+10,1%) mentre tra gennaio e aprile il mercato è aumentato del +5,8%, totalizzando 871.100 nuove immatricolazioni rispetto alle 823.055 del primo quadrimestre 2018. Da inizio anno i principali mercati europei registrano: Germania +12,1%, Regno Unito +8,3%, Francia +6,5% e Spagna +3,8%. Gianandrea Ferrajoli, Vice Presidente di Federauto e Coordinatore del Gruppo Trucks, ha dichiarato “Siamo soddisfatti del fatto che con il cd DL Crescita sia stato reintrodotto dal 1° aprile il superammortamento per i veicoli ad uso strumentale. Si tratta di una misura importante per continuare a sostenere gli investimenti delle imprese di trasporto mentre ci preme evidenziare che languono ancora i decreti ministeriali affinché le imprese dell’autotrasporto possano impiegare i 25 milioni stanziati dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti per procedere con gli investimenti dedicati alla sostituzione del parco mezzi. Inoltre - conclude Ferrajoli - anziché diminuire le risorse destinate agli investimenti, sarebbe stato necessario accrescere il fondo per poter sostenere più diffusamente l’acquisto di mezzi più puliti e sicuri sulle strade”.

 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Thu, 23 May 2019 00:00:00 +0200
C.H. ROBINSON / Amplia la presenza globale con l’acquisizione di Dema Service http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/ch-robinson--amplia-la-presenza-globale-con-lacquisizione-di-dema-service-11430.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/ch-robinson--amplia-la-presenza-globale-con-lacquisizione-di-dema-service-11430.html C.H. Robinson continua ad ampliare la propria presenza a livello globale con l’acquisizione di Dema Service S.p.A. (Dema Service), società italiana leader in Europa nel settore dei trasporti su strada. “L’acquisizione di Dema Service è un traguardo particolarmente significativo per C.H. Robinson, perché rafforzerà la nostra attuale presenza in Italia, uno dei principali mercati del trasporto su strada in Europa”, ha dichiarato Jeroen Eijsink, Responsabile Europa di C.H. Robinson. “Siamo impazienti di iniziare a lavorare con i clienti di Dema Service ai quali offriremo la nostra gamma completa di servizi di logistica contribuendo a migliorare le loro supply chain.” Questa operazione rappresenta la seconda acquisizione conclusa da C.H. Robinson in Europa nel 2019. Di recente, infatti, la società ha acquisito Space Cargo, gruppo dedicato al trasporto merci che ha permesso a C.H. Robinson di ampliare la propria presenza in Spagna e in Colombia. Dema Service è un’azienda di logistica privata che si occupa di servizi di trasporto su gomma in tutta Europa. Con sede centrale a Chieti e circa 100 dipendenti, Dema Service è presente sul mercato con tre uffici in Italia, Polonia e Repubblica Ceca. “Siamo entusiasti all’idea di entrare a far parte di C.H. Robinson, uno dei principali fornitori di Third-Party Logistics (3PL) a livello mondiale, e di contribuire alla significativa presenza europea della società”, ha commentato Mauro de Lellis, cofondatore di Dema Service. “L’unione della nostra vasta conoscenza del mercato locale e della rete globale di C.H. Robinson ci permetterà di offrire dei servizi di qualità superiore ai nostri clienti.” C.H. Robinson integrerà Dema Service nella divisione Trasporto di superficie Europa e nella sua piattaforma tecnologica globale proprietaria, Navisphere.
C.H. Robinson crede nell’importanza dell’accelerazione del commercio globale per consegnare nel migliore dei modi i prodotti e i principali beni dell’economia mondiale. Sfruttando i punti di forza dei propri esperti, dei propri processi ampiamente testati e della propria tecnologia globale, C.H. Robinson aiuta i propri clienti a lavorare in modo più smart. Come principale fornitore di Third-Party Logistics (3PL) al mondo, l’azienda offre un ampio portafoglio di servizi di logistica, approvvigionamento di prodotti freschi e servizi gestiti per oltre 124.000 clienti e 76.000 vettori con contratti attivi attraverso la propria rete integrata di uffici e oltre 15.000 collaboratori. Insieme alla propria Fondazione e ai propri dipendenti l’azienda destina ogni anno milioni di dollari a numerose organizzazioni. C.H. Robinson (CHRW), società con sede a Eden Prairie (Minnesota), è quotata al NASDAQ dal 1997.
 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Thu, 23 May 2019 00:00:00 +0200
AIRP / Ricevuto il trofeo Gipa dell’Eccellenza http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/AIRP-Ricevuto-il-trofeo-Gipa-dell-Eccellenza-11429.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/AIRP-Ricevuto-il-trofeo-Gipa-dell-Eccellenza-11429.html L’Airp, l’Associazione Italiana Ricostruttori Pneumatici ha ricevuto il trofeo Gipa dell’Eccellenza. Prestigioso riconoscimento nella categoria “Economia Circolare”, ricevuto per il merito di aver sostenuto e promosso la ricostruzione dei pneumatici usati. Oggi il pneumatico ricostruito, come sostenuto già dalla stessa Airp, ha visto aumentare la sua quota di mercato. Stefano Carloni (nella foto), Presidente di Airp, parla di questo premio ricevuto: “Siamo onorati di ricevere questo premio che conferma l’impegno di Airp nel supportare e aumentare il prestigio dell’industria della ricostruzione di pneumatici, sotto il profilo ambientale, sociale, tecnico ed economico. Ma soprattutto questo premio certifica come il settore della ricostruzione di pneumatici rivesta una grande importanza nel più ampio panorama del settore dell’assistenza post-vendita. Ad oggi Airp conta 35 aziende associate come ricostruttori di pneumatici, più alcune aziende fornitrici di macchinari e materiali per la ricostruzione. Queste ultime, pur non essendo numerose, rappresentano però una vera e propria eccellenza italiana nel mondo, che da molti decenni è in grado di esprimere una forte capacità di innovazione, tanto da arrivare ad esportare gran parte della propria produzione. L’importantissimo risultato ottenuto con i dazi, è stato il frutto di un lavoro davvero collettivo, che ha coinvolto la nostra associazione europea (Bipaver), le altre associazioni nazionali, la stessa industria del pneumatico e le singole aziende associate. Con le misure introdotte è stato finalmente rimosso il più grande ostacolo che la ricostruzione ha avuto negli ultimi anni, permettendo quindi al pneumatico ricostruito di ritrovare la sua competitività”. Tuttavia, questo non significa ancora che l’industria della ricostruzione di pneumatici si sia salvata. “Molto lavoro ancora ci attende per promuovere e affermare un modello di economia circolare che superi definitivamente la pratica dell’usa e getta, conducendoci appieno nella mobilità del terzo millennio”. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Thu, 23 May 2019 00:00:00 +0200
MAN / Presentato il TGE 4X4 a trazione integrale e intelligente http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/MAN-Presentato-il-TGE-4X4-a-trazione-integrale-e-intelligente-11428.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/MAN-Presentato-il-TGE-4X4-a-trazione-integrale-e-intelligente-11428.html “Veicolo a trazione”. Caratteristica tipica, comune a tutti i veicoli commerciali, industriali o edilizi. Veicoli capaci di sfoggiare alte performance in movimento, ma con l’uso delle sole ruote posteriori. Il Man TGE 4X4, invece, stravolge totalmente le funzioni di un veicolo a trazione classica. Con il sistema di trazione integrale, fa lavorare tutte e quattro le ruote garantendo così, anche con l’ausilio della frizione Hardex 5, una sempre maggiore aderenza del mezzo al terreno, maggiori capacità di movimento, sia in salita che discesa, capacità di manovra senza ostacoli e una guida in totale comfort e sicurezza. Il veicolo MAN TGE con trazione integrale è disponibile direttamente dalla fabbrica sia con cambio manuale a 6 rapporti (140 o 177cv) oppure con cambio automatico a 8 rapporti (177cv). 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Thu, 23 May 2019 00:00:00 +0200
IVECO / Consegnati in Italia più di 650 Stralis NP 460 http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/IVECO-Consegnati-in-Italia-piu-di-650-Stralis-NP-460-11427.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/IVECO-Consegnati-in-Italia-piu-di-650-Stralis-NP-460-11427.html Iveco continua il suo viaggio verso la transizione energetica e lo fa a ritmo costante e incessante, dimostrando sul campo che la sua tecnologia a gas naturale liquefatto (LNG), Natural Power, rappresenta sempre di più l’unica soluzione a oggi pronta ed economicamente vantaggiosa per garantire un trasporto sostenibile ed efficiente anche sul lungo raggio. Lo Stralis NP è il veicolo simbolo che testimonia, direttamente, viaggiare e trasportare in modo sostenibile non è fantascienza. Sono oltre 650 gli Stralis NP immatricolati dall’inizio del 2019 sul mercato italiano. Oggi operano non solo a livello nazionale, ma anche lungo le principali tratte di trasporto europee, confermando performance crescenti e il sempre maggiore interesse, da parte del mercato, per il gas naturale. Le immatricolazioni di Stralis NP, dall’inizio dell’anno, corrispondono all’85% del totale LNG immatricolato in tutto il 2018, confermando il costruttore come leader di settore con una presenza di oltre il 75% del segmento, a testimonianza che quella che pochi anni fa sembrava una visione utopistica del trasporto sostenibile, oggi è realtà. Lo Stralis 460 NP vanta un Costo Totale d’Esercizio (TCO) competitivo, un equipaggiamento tecnologico in grado di ridurre significativamente l’azione inquinante con un 90% in meno di NO2, il 99% in meno di PM e, qualora venga impiegato il biometano, il 95% in meno di CO2 ovvero il corrispettivo di 72 auto elettriche (se alimentate con elettricità prodotta da fonti rinnovabili), rispetto alle equivalenti versioni diesel. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Thu, 23 May 2019 00:00:00 +0200
AUTOPROMOTEC / Bridgestone sfoggia le ultime novità e presenta First Stop http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/AUTOPROMOTEC-Bridgestone-sfoggia-le-ultime-novita-e-presenta-First-Stop-11426.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/AUTOPROMOTEC-Bridgestone-sfoggia-le-ultime-novita-e-presenta-First-Stop-11426.html Bridgestone, uno dei leader nella produzione di pneumatici di alta gamma per il trasporto industriale e commerciale, anche quest’anno è presente ad Autopromotec. Le ultime novità, per quanto riguarda i pneumatici, sono le prime osservate speciali, ma non è tutto. Bridgestone è una delle prime realtà internazionali che guarda, costantemente, al futuro. Guida autonoma, mobilità connessa ed elettrica sono i tre pilastri portanti sui quali il brand sta lavorando, presentando al cliente tutte le novità tecnologiche del caso. La novità assoluta di quest’anno porta un nome ben preciso: First Stop. E’ il network che raccoglie un vasto elenco di centri assistenza e rivenditori raccomandati Bridgestone. Nel territorio italiano abbiamo circa 160 rivenditori, più di 2.000 sono i centri sparsi per l’Europa. 350.000 circa sono i clienti che ricevono attenta e scrupolosa assistenza, ogni anno.  

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Thu, 23 May 2019 00:00:00 +0200
AUTOPROMOTEC / Al via ieri la 28esima Biennale dell’aftermarket http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/AUTOPROMOTEC-Al-via-ieri-la-28esima-Biennale-dell-aftermarket-11425.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/AUTOPROMOTEC-Al-via-ieri-la-28esima-Biennale-dell-aftermarket-11425.html E’ cominciata ieri mattina la 28esima Biennale dell’aftermarket, conosciuta come Autopromotec. Cinque giorni interamente dedicati a tutto ciò che offre il mercato dei pneumatici, dei pezzi di ricambio e dei dispositivi tecnologici, sia per auto che per il trasporto. Evento che si svolge, ogni anno, presso il Centro Fieristico di Bologna dentro un’estesa area di 162mila metri quadri. Quest’anno, sono presenti brand provenienti da 53 paesi, 1651 sono le aziende che espongono con i loro stand allestiti. Di questi 1651, il 43% delle realtà di settore sono straniere. Più di 460 sono i giornalisti di settore, provenienti da ogni parte del mondo. Per quanto riguarda il settore dei trasporti, i colossi di lusso sempre presenti e che, anche quest’anno, non son voluti mancare portano i nomi di Autoclima, Bridgestone, First Stop (quest’ultima appartenente a Bridgestone), Diesel Technic, Giti Tire e Hankook.  

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Thu, 23 May 2019 00:00:00 +0200
ITF TRANSPORT OUTLOOK / La domanda di trasporto tende a triplicare http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/ITF-TRANSPORT-OUTLOOK-La-domanda-di-trasporto-tende-a-triplicare-11424.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/ITF-TRANSPORT-OUTLOOK-La-domanda-di-trasporto-tende-a-triplicare-11424.html La domanda globale di trasporti continuerà a crescere nei prossimi trent'anni. Tuttavia, le potenziali interruzioni dall'interno e dall'esterno potrebbero cambiare in modo significativo il settore dei trasporti. Il trasporto di passeggeri aumenterà, di quasi tre volte, fino al 2050, da 44 trilioni a 122 trilioni di passeggeri-chilometri. Anche la domanda globale di merci triplicherà, secondo le proiezioni pubblicate dall'International Transport Forum.
Durante il think tank intergovernativo, sono stati messi in evidenza alcuni aspetti significativi, da non trascurare:
1- Una massiccia diffusione della mobilità condivisa potrebbe dimezzare i chilometri percorsi dai veicoli nelle città e ridurre il trasporto urbano di CO2 del 30% entro il 2050.
2- L'uso diffuso di veicoli autonomi probabilmente aumenterebbe leggermente il numero totale di passeggeri-chilometri, ma potrebbe comunque ridurre le emissioni di CO2 urbane - se i tassi di occupazione sono elevati. I camion a guida autonoma sposterebbero merci da ferrovia e fiumi a camion, con un impatto trascurabile sulla CO2.
3- Un maggior numero di telelavoro potrebbe ridurre il numero di passeggeri urbani-chilometri percorsi e le relative emissioni di CO2 di circa il 2% nel 2050.
4- Più voli a basso costo su rotte a lungo raggio portano ad un aumento dell'1% del totale degli spostamenti non urbani e delle relative emissioni di CO2.
5- Altri sistemi di trasporto ferroviario ad altissima velocità aumenterebbero dell'1% il numero totale di conducenti di treni e ridurranno le emissioni di CO2 dei trasporti di passeggeri non urbani di meno dell'1%.
6- I carburanti alternativi per l'aviazione potrebbero ridurre drasticamente le emissioni di CO2 prodotte dall'aviazione passeggeri. L'elettrificazione dei voli a corto raggio comporterebbe un calo del 55% delle emissioni dell'aviazione nazionale.
Un'ulteriore crescita rapida dell'e-commerce potrebbe aumentare i volumi di merci globali tra il 2% e l'11% entro il 2050, a seconda della modalità di trasporto utilizzata. Le emissioni di CO2 legate ai trasporti aumenterebbero del 4%.
7- L'adozione su larga scala della stampa 3D nella produzione e per uso domestico potrebbe ridurre i volumi di merci globali del 28% e le relative emissioni di CO2 del 27%. Tuttavia, un livello elevato di assorbimento non è molto probabile.
8- Nuove rotte commerciali potrebbero incidere marginalmente sui volumi degli scambi globali e sulle relative emissioni di CO2, ma possono avere un forte impatto sulle catene logistiche e sulle infrastrutture di trasporto.
9- Un'introduzione su larga scala di autocarri ad alta capacità potrebbe ridurre le emissioni di CO2 del 3% delle merci nel 2050. Se il trasporto stradale su lunga distanza può passare a carburanti a basso o zero tenore di carbonio, le sue emissioni diminuirebbero del 16%.
L'ITF Transport Outlook 2019 ha voluto esaminari anche gli eventuali scenari di interruzione completa in cui diversi sviluppi dirompenti coincidono tra oggi e il 2050. La conclusione alla quale si è arrivata è che tutte le interruzioni, se combinate, riducono significativamente le emissioni di CO2 del trasporto.
 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Thu, 23 May 2019 00:00:00 +0200
CITROEN / Premiato allestimento metrò Javel André di Parigi http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/CITROEN-Premiato-allestimento-metro-Javel-Andre-di-Parigi-11423.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/CITROEN-Premiato-allestimento-metro-Javel-Andre-di-Parigi-11423.html L’allestimento della metrò di Parigi, Javel André-Citroen, ha ottenuto un prestigioso riconoscimento. Trattasi del Grand Prix Stratégies du Design 2019. Il premio ricevuto è il Premio “Bronze” per la categoria Ambiente, Museografia e Segnaletica. Quest’allestimento super creativo fu progettato dal laboratorio di design di Citroen e inaugurato l’anno scorso, in occasione del centenario del brand. Racconta la storia del colosso francese dell’automotive e del trasporto. Tutti i viaggiatori che, regolarmente, ogni giorno si recano in metrò per andare al lavoro o in giro per le strade parigine, possono ammirare la creazione cronologica visiva e l’installazione architettonica a partire dall’ingresso fino ai corridoi e le banchine.  

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Thu, 23 May 2019 00:00:00 +0200
TPER / Deliberato il bilancio consuntivo. Aumento dell'utile netto http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/TPER-Deliberato-il-bilancio-consuntivo-Aumento-dell-utile-netto-11422.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/TPER-Deliberato-il-bilancio-consuntivo-Aumento-dell-utile-netto-11422.html Il Consiglio d’Amministrazione di Tper (Trasporto Pubblico Emilia Romagna) ha deliberato il progetto di bilancio 2018 redatto, per il secondo anno, seguendo i principi contabili IFRS. Per il suo status di Ente di Interesse Pubblico, Tper è sottoposta alla vigilanza della Consob ed è tenuta a conformarsi ai principi contabili internazionali che consentono di misurare l’economicità, l’efficienza e la solidità aziendale. Il consuntivo 2018 evidenzia un utile netto dell’esercizio di 8,2 milioni di euro, in linea con quanto conseguito l’anno precedente. La consistenza del patrimonio netto della società è di 150,2 milioni di euro (+3 milioni di euro rispetto al 2017); nel 2018 Tper registra 261 milioni di euro alla voce ricavi e altri proventi, con un aumento di 6,3 milioni (+2,5%) sul precedente esercizio. A fronte di un incremento anche di costi e altri oneri operativi, che ammontano a 232,3 milioni di euro (+5%, principalmente per effetto dell’aumento dei costi di carburanti, materie prime e servizi), è stata importante la politica di orientamento all'efficienza della gestione, costantemente perseguita da Tper, che è alla base del positivo risultato operativo, che supera i 10 milioni di euro. Significativo di quanto concretizzato nel triennio 2016-2018 in tema di investimenti per oltre 211 milioni euro (156 dei quali con risorse proprie dell’azienda) per il miglioramento di mezzi e servizi è l’aumento degli ammortamenti, nel 2018 pari a 14,4 milioni di euro (+3,2 milioni sul 2017). L’aumento dell'utile netto globale, non è relativo al solo trasporto su gomma sui bus di Bologna (135,5 milioni di passeggeri trasportati nel 2018; +3,4% sul 2017) e Ferrara (13,5 milioni di passeggeri nel 2018; +2,6%), ma anche in modo significativo sui servizi ferroviari che Tper svolge su rete regionale FER e RFI (11,8 milioni di viaggi nel 2018; +11,9%). La scelta degli utenti per un utilizzo sempre più sistematico e fidelizzato del trasporto pubblico è indicata anche dal balzo fatto registrare nel 2018 dal numero degli abbonamenti annuali Tper, che sfondano per la prima volta il muro dei “centomila”: sono, infatti, 102.265. In aumento anche gli abbonamenti mensili, che salgono a 688.289, con un aumento del 5% rispetto al 2017. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Thu, 23 May 2019 00:00:00 +0200
ACITOINOX / A Misano esordirà lo Scania R650 Kinkrox http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/ACITOINOX-A-Misano-esordira-lo-Scania-R650-Kinkrox-11421.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/ACITOINOX-A-Misano-esordira-lo-Scania-R650-Kinkrox-11421.html La “campana” Aicitoinox sarà presente all’edizione 2019 del Weekend del Camionista, in scena a Misano il 25 e 26 maggio. Un’occasione per incontrare i suoi clienti, a cominciare da quelli storici e fedeli. Per l’occasione farà il suo esordio una nuova “creatura”, ideata e progettata dal brand salernitano. Trattasi dello Scania R650 Kinkrox. Anna Acito, titolare di Acitoinox, presenta in anteprima questo nuovo veicolo: “Il nome è un gioco di parole tra due termini, King e Rock (re e roccia) che, di per sé, esprimono potere, solidità e forza, attributi che secondo noi si riconoscono in questo allestimento. Senza dimenticare che il “Re” è anche e soprattutto il motore “V8” che proprio quest’anno compie 50 anni. Nell’allestimento, assolutamente inedito, si sono voluti evidenziare i brand values espressi dalla Casa svedese, andando a enfatizzare e rafforzare gli stilemi tipici del veicolo. “Nel disegnare l’allestimento del KINROK, abbiamo voluto esaltare l’orizzontalità della parte frontale della calandra e la verticalità dinamica che divide, appunto, la parte frontale da quella laterale, esasperando il profilo del finestrino e quindi della portiera. Abbiamo anche rivestito d’acciaio sia il pianale che il retrocabina; in questo modo abbiamo contribuito a esprimere in maniera ancora più evidente l’immagine di un veicolo dal carattere forte, che non teme rivali e che è in grado di emozionare proprio grazie alle sue forme spinte, decise e robuste”. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Wed, 22 May 2019 00:00:00 +0200
OPEL / 120 anni di veicoli commerciali e di successo http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/OPEL-120-anni-di-veicoli-commerciali-e-di-successo-11420.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/OPEL-120-anni-di-veicoli-commerciali-e-di-successo-11420.html “La storia parla sempre chiaro”. Tutto cominciò con la produzione della prima versione commerciale della Opel Patentmotorwagen nel 1899. Successivamente, in Germania prese forma una nuova forma di mobilità che trovò la sua massima espressione con la “System Darracq”, la 4 PS e il furgone per le consegne Blitz. Il miracolo economico: Olympia e Rekord hanno rappresentato, invece, il miracolo economico. Un passato più recente, datato 1985, ci riporta in mente le station wagon a tetto alto, come la gradita Kadett Combo. Oggi, il mondo di Opel può considerarsi fiero per il grande successo riscosso da tre veicoli commerciali di nuovissima generazione e alta gamma: Combo Cargo, Combo Life, Movano e Vivaro. Al termine del primo trimestre di quest’anno, sono stati venduti e immatricolati circa 33.000 veicoli leggeri, il 35% in più rispetto allo stesso periodo, ma di un anno fa. In Europa, il mercato è cresciuto notevolmente al +4,7%, pari a +0,6 punti percentuali. Xavier Duchemin, Managing Director Sales, Aftersales e Marketing, commenta questo risultato più che soddisfacente: “Stiamo crescendo in tutti i segmenti dei veicoli commerciali leggeri. Tutti i nostri modelli sono più richiesti dello scorso anni e abbiamo aumentato la quota di mercato praticamente ovunque in Europa”. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Wed, 22 May 2019 00:00:00 +0200
ANFIA / Ad aprile mercato veicoli industriali e bus in flessione http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/ANFIA-Ad-aprile-mercato-veicoli-industriali-e-bus-in-flessione-11419.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/ANFIA-Ad-aprile-mercato-veicoli-industriali-e-bus-in-flessione-11419.html Nel mese di aprile, sono stati rilasciati 2.378 libretti di circolazione di nuovi autocarri (-7,4% rispetto ad aprile 2018) e 1.989 libretti di circolazione di nuovi rimorchi e semirimorchi pesanti, ovvero con ptt superiore a 3.500 kg (-2,6%), suddivisi in 129 rimorchi (-1,5%) e 1.860 semirimorchi (-2,7%). Sia per gli autocarri che per i veicoli trainati, si tratta del quarto mese consecutivo con il segno meno. Si conferma, quindi, un trend negativo nei primi quattro mesi del 2019, con una flessione a doppia cifra per gli autocarri: 8.528 libretti di circolazione, il 10,4% in meno del periodo gennaio-aprile 2018, e 6.607 libretti di circolazione di nuovi rimorchi e semirimorchi pesanti (-5,5% rispetto a gennaio-aprile 2018), così ripartiti: 525 rimorchi (+7,4%) e 6.082 semirimorchi (-6,4%). Per il mercato degli autocarri, la flessione del 1° quadrimestre 2019 mostra un andamento diversificato per area: -4% per Nord-Ovest e Nord-Est, -16% per il Centro e -19% per Sud-Isole. Le vendite di autocarri adibiti a cantiere aumentano del 13% da inizio anno, mentre quelli stradali diminuiscono del 12%. Il dato riflette l’andamento della produzione nelle costruzioni che, a febbraio 2019, aumenta del 3,4% rispetto a gennaio 2019. Passando al comparto dei veicoli trainati, ad aprile i Costruttori nazionali registrano un aumento del 15%, mentre i Costruttori esteri una diminuzione dell’11%. I Costruttori nazionali toccano nel mese il 39% dei libretti rilasciati dal Ministero dei Trasporti (6 punti in più rispetto ad aprile 2018) e il 37% nel cumulato (2 punti in più rispetto al 1° quadrimestre 2018). La flessione di gennaio-aprile 2019 ha riguardato soprattutto le regioni del Nord-Ovest (-22%) e del Nord-Est (-7%), mentre sono positive le vendite nelle regioni del Centro (+6%) e del Sud-Isole (+5%). Secondo gli allestimenti, a gennaio-aprile, segnano un calo le vendite di isotermici e cisterne isotermiche. Resta la necessità di rinnovare le flotte e il parco circolante – elemento chiave per un sistema dei trasporti e della logistica efficiente, sicuro, sostenibile e tecnologicamente avanzato – e quindi di proseguire con il piano di investimenti per le aziende dell'autotrasporto. Il mercato degli autobus con ptt superiore a 3.500 kg, nel mese di aprile registra 237 nuove unità, riportando una flessione del 4%. Nel mese si registra una crescita a doppia cifra per gli autobus adibiti al TPL (+28,9%), mentre risultano in calo a doppia cifra il comparto degli autobus e minibus turistici (-22,9%) e dei minibus (-27,8%). Chiudono in flessione gli autobus adibiti al TPL (-5,3%) e gli autobus e minibus turistici (-16,6%), rispetto ai primi quattro mesi del 2018. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Wed, 22 May 2019 00:00:00 +0200
PALLETWAYS UNGHERIA / Incremento volume d'affari e rete concessionari http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/PALLETWAYS-UNGHERIA-Incremento-volume-d-affari-e-rete-concessionari-11418.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/PALLETWAYS-UNGHERIA-Incremento-volume-d-affari-e-rete-concessionari-11418.html Palletways Ungheria, parte del leader nel trasporto espresso di merce pallettizzata, sorride. Nel giro di poco tempo, è stato registrato un alto incremento del volume d'affari e la rete di concessionari è in progressivo aumento. Un risultato più che positivo, ottenuto dopo appena sette mesi dal lancio del servizio nel Paese magiaro. Durante il suo primo mese di attività, Palletways Ungheria poteva contare su undici aziende di autotrasporto che trasportavano circa 100 pallet al giorno. Negli ultimi sette mesi, il volume di merce trasportata è aumentato in modo significativo e, attualmente, Palletways Hungary movimenta circa 300 pallet al giorno e ad aprile la rete ha raggiunto una pietra miliare significativa, con una spedizione totale di 20.000 pallet. Con il suo hub principale, nella periferia occidentale di Budapest, la squadra del network ungherese è composta da 15 concessionari che servono in maniera capillare tutto il Paese. Peter Kovacs, Managing Director di Palletways Hungary, ha dichiarato: “Come new entry del Gruppo siamo incredibilmente soddisfatti dei risultati raggiunti dal nostro network negli ultimi sette mesi. Abbiamo avuto un riscontro molto positivo al nostro eccellente livello di servizio nel mercato ungherese. La nostra tecnologia leader del settore e l’ampia presenza a livello europeo ci consentono di offrire ai clienti un pacchetto di servizi unico nel suo genere. In questo momento puntiamo in particolare a espandere i volumi in import/export da e verso il Regno Unito, la Germania e la penisola iberica dove il Gruppo Palletways è già presente e dove intravediamo un grande potenziale di sviluppo”. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Wed, 22 May 2019 00:00:00 +0200
UNRAE / Il 23 maggio evento su nuove frontiere dell'autoriparazione http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/UNRAE-Il-23-maggio-evento-su-nuove-frontiere-dell-autoriparazione-11417.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/UNRAE-Il-23-maggio-evento-su-nuove-frontiere-dell-autoriparazione-11417.html Domani, giovedì 23 maggio, in occasione della seconda giornata di Autopromotec, si svolgerà un significativo evento dal titolo “Le nuove frontiere dell’autoriparazione: quale sarà il futuro per i giovani?”. Le opportunità occupazionali derivanti dal settore del trasporto, l’innovazione tecnologica dei veicoli industriali e la collaborazione tra mondo delle aziende e mondo delle scuole. Questi, in breve, i temi principali che saranno trattati e che riguarderanno sia il mondo dell’auto che il settore dei veicoli da trasporto. Un evento co-organizzato da UNRAE, l’Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri. Per l’occasione, presenti le massime cariche Istituzionali, interverranno, in particolare, il Presidente della Sezione Veicoli Industriali dell'UNRAE, Franco Fenoglio, i rappresentanti delle Case Costruttrici UNRAE e vi saranno testimonianze d'eccellenza femminile nel settore post-vendita automotive.  

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Wed, 22 May 2019 00:00:00 +0200
MOTRIO / L’icona Renault del ricambio presente ad Autopromotec http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/MOTRIO-L-icona-Renault-del-ricambio-presente-ad-Autopromotec-11416.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/MOTRIO-L-icona-Renault-del-ricambio-presente-ad-Autopromotec-11416.html Motrio. Brand creato da Renault 21 anni fa, nel 1998. Presente in diversi Paesi europei, con una struttura che, al suo interno, ha circa 1.500 officine. Offre a tutta la clientela una vasta gamma di pezzi di ricambio per auto, Suv, veicoli commerciali e da trasporto pesante. La forza di Motrio sta nell’avere a disposizioni ricambi anche di veicoli non più recenti e ormai fuori mercato. L’icona Renault del ricambio è presente, a partire da oggi fino al 26 maggio, alla fiera internazionale dell’Automotive Aftermarket, Autopromotec, a Bologna. L’evento ha aperto, proprio oggi, i battenti.  

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Wed, 22 May 2019 00:00:00 +0200
GITI TIRE / Ad Autopromotec debutto pneumatici per rimorchio e trasporto pesante http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/GITI-TIRE-Ad-Autopromotec-debutto-pneumatici-per-rimorchio-e-trasporto-pesante-11415.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/GITI-TIRE-Ad-Autopromotec-debutto-pneumatici-per-rimorchio-e-trasporto-pesante-11415.html Giti Tire, in occasione della Fiera Internazionale Autopromotec, dedicata all’Automotive Aftermarket e in corso di svolgimento a Bologna, presenta le ultime novità che ampliano, in particolar modo, l’offerta vettura e autocarro. Il tutto avviene con la collaborazione del suo storico partner, Magri Gomme. Tutti i visitatori avranno l'occasione di vedere, in anteprima assoluta, la nuova generazione di pneumatici da rimorchio Giti GTR955 Combi Road. Questi pneumatici migliorano la resa chilometrica di circa il 30%, e garantiscono, sempre, ottime prestazioni di trazione e di frenata sia in inverno che nelle altre stagioni. Farà il suo debutto italiano il nuovo GitiAllSeasonAS1; una "new entry" nel segmento penumatici all season ad alte prestazioni. Disponibili nelle misure da 16 a 19’’ con indici di velocità V-W, il pneumatico avrà l’etichetta 3PMSF oltre ad essere contrassegnato M + S. Per quanto riguarda, invece, le gamme di pneumatici da vettura a marchio, Giti e GT Radial, anch'esse esposte durante la fiera bolognese, quest'ultime sono state sviluppate e progettate presso il Centro Europeo di Ricerca e Sviluppo di Giti Tire ad Hannover, in Germania. Un centro molto conosciuto e che collabora in stretta sinergia con altri quattro centri R&D nel mondo. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Wed, 22 May 2019 00:00:00 +0200
RETE / Inaugurata nuova stazione LNG a San Maurizio Canavese http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/RETE-Inaugurata-nuova-stazione-LNG-a-San-Maurizio-Canavese-11414.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/aziende/RETE-Inaugurata-nuova-stazione-LNG-a-San-Maurizio-Canavese-11414.html “Fiocco rosa in casa Rete”. Nella giornata di ieri, è stata inaugurata una nuova autostazione di servizio, Blu LNG. Si trova a San Maurizio Canavese, a pochi km di distanza da Torino. In occasione della cerimonia d’inaugurazione del nuovo impianto, situato in un punto strategico per la mobilità dei mezzi pesanti nel nord ovest, Rete è stata sostenuta in toto da Scania. Quest’ultima, ogni giorno è costantemente impegnata nel guidare il cambiamento verso un trasporto sostenibile. Durante la cerimonia sono stati consegnati una decina di veicoli pesanti, tutti LNG, a Convoy Sped Italia. Franco Fenoglio, Presidente e Amministratore delegato di ItalScania, parla nei dettagli dell’inaugurazione di questo nuovo impianto: “I veicoli a metano rappresentano attualmente una soluzione estremamente interessante per il mercato italiano, sia alla luce della riduzione di CO2, che dell’autonomia garantita e delle prestazioni paragonabili a quelle offerte dai motori a diesel. Sono sempre di più le aziende di trasporto che scelgono questo tipo di mezzi e che hanno compreso la necessità di investire in soluzioni di trasporto sostenibili, sia dal punto di vista economico che ambientale. È quindi di fondamentale importanza garantire lo sviluppo della rete infrastrutturale in punti strategici come quello individuato da Rete Spa, così da assicurare una continua diffusione di queste soluzioni di trasporto, rispettose dell’ambiente”. Lucia Balboni, Presidente di Federmetano: “Oggi l’unica soluzione concreta per un trasporto sostenibile di merci e persone è rappresentata dall’utilizzo del gas naturale. Sia esso metano compresso (CNG) ancor di più metano liquefatto, LNG, oppure biometano la nuova declinazione per una mobilità a CO2 negativa. È incredibile pensare come dagli scarti agricoli e zootecnici e dalla Forsu possiamo ottenere l’energia per muoverci. Si tratta di una vera e propria rivoluzione che vede 2000 mezzi circolanti a LNG, con un incremento dell’immatricolato del 130% dal 2018 al 2019 e con una rete decuplicata dal 2015 ad oggi, con ben 45 punti vendita attivi e altri 28 in progetto. L’unico limite è rappresentato dall’approvvigionamento sul suolo italiano, limite che verrà presto superato dall’apertura del primo hub Lng small scale di Ravenna a inizio 2021. Certamente la zona di Torino e il Piemonte in generale oggi hanno un vantaggio competitivo nel reperimento della materia prima che proviene principalmente da Marsiglia e Barcellona. Ci auguriamo comunque che la rete possa omogeneamente svilupparsi anche al centro e sud Italia, esempi di impianti virtuosi li abbiamo a Salerno e a Brindisi”. Lorenzo Maggioni, Responsabile Ricerca e Sviluppo del Consorzio Italiano Biogas: “Finalmente in Italia stanno partendo i primi progetti che, tra pochi mesi, porteranno alla produzione di biometano liquefatto a partire da sottoprodotti agricoli. I soci del Consorzio Italiano Biogas, usando il modello del “Biogasfattobene”, potranno in questo modo avere un ruolo importante ed attivo nella lotta al cambiamento climatico. Secondo le nostre stime, entro il 2022 riusciremo a produrre almeno mezzo miliardo di metri cubi all'anno di biometano avanzato, sia in forma gassosa che liquefatta”. 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Aziende Wed, 22 May 2019 00:00:00 +0200
HANKOOK- SOLEDAD / Accordo per fornitura pneumatici a bus TMB http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/HANKOOK-SOLEDAD-Accordo-per-fornitura-pneumatici-a-bus-TMB-11413.html http://www.ilmondodeitrasporti.com/news/attualita/HANKOOK-SOLEDAD-Accordo-per-fornitura-pneumatici-a-bus-TMB-11413.html Il produttore di pneumatici premium Hankook Tire e il suo rivenditore spagnolo, Grupo Soledad, hanno recentemente raggiunto un accordo con la più grande realtà di trasporto della Spagna. Trattasi della Transports Metropolitans de Barcelona (TMB). Il produttore di pneumatici fornirà la propria linea di gomme all'avanguardia, modello “SmartCity AU04+”. A beneficiarne saranno oltre 1.100 bus, componenti la flotta della stessa Transports Metropolitas. Verrà incorporata la misura 275/70R22.5 del pneumatico Hankook: è il tipico pneumatico da destinare ai bus da città. Questo modello della linea è stato progettato, appositamente, per il trasporto urbano, e risponde alla crescente domanda da parte dei clienti di pneumatici.
Han-Jun Kim, Presidente di Hankook Tire Europe interviene sottolineando l'importanza di questo accordo, appena raggiunto: “Questo accordo con una delle più grandi società di trasporto urbano in Europa ci rende molto orgogliosi; in particolar modo perché è improntato sull’uso di una tecnologia orientata al futuro che impiegherà SmartCity AU04+, la nostra prima linea di pneumatici per bus ad alimentazione elettrica, su strada e su larga scala. Siamo entusiasti di poter ampliare le nostre cooperazioni con le flotte in Europa, rimanendo sempre al passo con i nuovi trend della mobilità”.
 

]]>
Il Mondo dei Trasporti (editore Vega Editrice) Attualità Wed, 22 May 2019 00:00:00 +0200