TRASPORTI FRIULI / Atap contro la Regione per mancati pagamenti

Lunedí, 20 Luglio 2020

"La Regione non paga, Atap insorge". Il player che gestisce il trasporto pubblico locale a Pordenone e provincia, è conosciuto per la sua storia di formidabile successo. Servizi di qualità, ogni anno bilanci in positivo e vertici aziendali che si sono sempre distinti per le loro capacità imprenditoriali-manageriali.
Come spesso accade, anche i grandi colossi soffrono e vivono i loro momenti di difficoltà.
Atap sbatte i pugni e punta l'indice contro la Regione Friuli che, ancora, non ha pagato per i servizi prestati negli anni 2012, 2013, e 2014. Pronto, infatti, un decreto ingiuntivo all'indirizzo della Regione e della sua Presidenza.
Il responsabile dell'Economia per il Partito Democratico in Regione, Renzo Liva, non ci sta e dice a chiare lettere: "E' inaccettabile che la Regione non paghi quanto dovuto alle proprie società di trasporto già detenute dalle Amministrazioni comunali, come l'Atap nel Pordenonese. L’Atap è una società che ha sempre garantito livelli elevati di servizio, brillanti risultati economici e per molto tempo anche avvedute capacità imprenditoriali: è davvero incredibile che sia costretta a procedere con Decreto ingiuntivo per farsi pagare dalla propria Regione. Lo stesso vale per le analoghe situazioni che riguarderebbero anche altre due società del trasporto pubblico regionale. La Regione chiarisca, spieghi e provveda". 

Compila il seguente modulo per ricevere la nostra newsletter:


ISCRIVITI

Commenti:

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok