VIASAT / Con eCall privato, il Gruppo è stato riconosciuto pioniere della sicurezza stradale

Mercoledí, 12 Febbraio 2020

Si chiama eCall all privato. E' la chiamata d'emergenza che si avvia in automatico per intervenire, tempestivamente, in caso di incidenti stradali. Viasat, precursore di questo sistema "salva vite umane", è stato risconosciuto come il pioniere della sicurezza stradale. “Siamo stati dei precursori dell’eCall europeo, come del resto è nel nostro DNA tecnologico. Non a caso, da molti anni, offriamo ai nostri clienti il servizio di chiamata di emergenza automatica in caso di incidente per garantire il massimo della sicurezza”. Questo il commento entusiastico di Valerio Gridelli, amministratore delegato della BU Smart Connect Viasat, per il rinnovo dell’accordo tra AREU (Agenzia Regionale Emergenza Urgenza) e TSP Association, organizzazione aderente a Confindustria Digitale, di cui Viasat Group è tra i fondatori. L’intesa regola l’accesso ai servizi di chiamata di emergenza erogati dalla Centrale Unica di Risposta NUE 112 da parte dei “Third Party Service Providers” (TPSP) ed è il frutto dell’ottimo lavoro svolto dagli associati di TSP Association, unico soggetto a livello europeo ad aver ottenuto tale riconoscimento, nell’ambito del progetto di sperimentazione delle nuove tecnologie di allerta per garantire un soccorso sanitario urgente agli automobilisti, in caso di sinistro. Un’iniziativa partita a maggio 2017, anticipando addirittura l’entrata in servizio dell’eCall europeo, sistema diventato obbligatorio, come noto, su tutti i nuovi modelli di auto omologati a partire dal 1° aprile 2018, ma sul mercato solo nei prossimi anni.
Si tratta di un servizio che Viasat offre da diversi anni ai propri clienti con le black box assicurative o gli antifurti satellitari, garantendo un’assistenza H24 in caso di incidente, grazie alla propria Centrale Operativa. Se il sistema di bordo rileva un urto, invia immediatamente un alert automatico alla Centrale che è in grado di collegarsi in vivavoce con l’automobilista (in particolare per i dispositivi installati a parabrezza come l’sosCall) per verificare la situazione e inviare tempestivamente i soccorsi laddove necessario. 

Compila il seguente modulo per ricevere la nostra newsletter:


ISCRIVITI

Commenti:

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok