OMG / Con Combilok ruote bloccate e mezzi più sicuri

Mercoledí, 12 Giugno 2019

Gli elevati volumi di traffico rendono la zona adibita al carico e scarico delle merci come uno degli ambienti più sensibili, in termini di sicurezza. Questo accade di frequente in un'azienda con al suo interno un vasto polo logistico. Diversi possono essere, infatti, i rischi in cui gli operatori incorrono in questa delicata e frenetica fase: uno di questi la caduta accidentale dalla banchina, lo spostamento pericoloso e inaspettato del camion, fino al ribaltamento del carrello dalla rampa causata da un improvviso allontanamento dell’automezzo che, non sempre, dispone di dispositivi indispensabili per un suo corretto arresto. Le conseguenze di questi imprevisti possono essere o un semplice infortunio dell’operaio, addetto al carico e scarico merci, oppure la morte del dipendente. Ragion per cui, tutte le realtà operanti nel settore della logistica, sarebbero obbligate a prendere tutte le precauzioni necessarie per garantire ai propri operatori un ambiente di lavoro sicuro. Per raggiungere questo importante obiettivo, uno degli interventi più efficaci consiste nell’adottare sistemi che consentono il blocco dei veicoli nel momento del trasbordo della merce, evitando così ogni movimento accidentale dell’automezzo. Grazie alla partnership con Stertil Dock Products, leader mondiale nel settore della progettazione e produzione di attrezzature per veicoli da carico, Omg presenta e offre sul mercato Combilok. Un prodotto in grado, prima, di guidare e poi bloccare le ruote degli automezzi. La struttura tubolare delle guide, altamente resistente, si installa rapidamente sul piazzale in posizione centrale rispetto la baia e indirizza le ruote del camion in ingresso fino al punto in cui il sensore elettronico montato sul braccio della guida intercetta lo spazio tra la penultima e l’ultima ruota, per poi bloccarla con forza. Il sistema viene comandato dall’interno attraverso un pulsante posizionato su un quadro facilmente interfacciabile con le altre componenti della baia (sigillante, rampa e portone sezionale). Esternamente è previsto un semaforo che segnala, insieme ad un cicalino, il corretto posizionamento del camion fino a completamento della manovra. Solo a mezzo immobilizzato si avvia la sequenza di aperture del resto delle componenti della baia creando così un circuito di sicurezza combinato e controllato. Le sue dimensioni rendono Combilok un sistema estremamente versatile e adatto agli autocarri di qualsiasi tipologia e dimensione. 

Compila il seguente modulo per ricevere la nostra newsletter:


ISCRIVITI

Commenti:

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok