MERCEDES-BENZ / eActros sostiene e supera la 'prova' cliente

Giovedí, 7 Novembre 2019

Il camion 100% elettrico della Stella, eActros, è stato sottoposto con successo a duri test nel mondo reale con i clienti, per più di un anno. Esattamente, nell'autunno del 2018 Mercedes ha consegnato un totale di dieci 'trucks', peso tra i 18 e le 25 tonnellate, a diversi clienti in Germania e Svizzera per i test in condizioni reali. I km percorsi, i confronti diretti con conducenti, spedizionieri e gestori di flotte hanno consentito agli esperti della casa tedesca di ottenere numerosi risultati. Un fatto più che positivo e che spinge la Stella ad avviare la produzione in serie di nuovi eActros che, orientativamente, dovrebbe cominciare nel 2021. Complessivamente, i feedback dei clienti e i risultati dei test dimostrano che, con l'utilizzo di eActros, è già possibile fare distribuzioni a corto raggio a zero emissioni e senza fastidiosi rumori.
Questa settimana in occasione di un evento per i clienti, svoltosi a Wörth sul Reno, Mercedes-Benz Trucks ha presentato un rapporto sullo stato di avanzamento della "flotta di innovazione". Nella fase successiva, una decina di clienti riceverà, ciascuno, un eActros per fare ulteriori prove su strada. Anche questi nuovi test, dureranno all'incirca un altro anno.
Andreas von Wallfeld, responsabile marketing, vendite e servizi di Mercedes-Benz Trucks: "Siamo assolutamente sulla strada giusta con il concetto alla base di e-Actros Mercedes-Benz. Per me, questa è la scoperta chiave dopo oltre un anno di prove del mondo reale estremamente intense con il nostro camion di distribuzione a corto raggio elettrico a batteria per impieghi gravosi. Sono estremamente grato ai nostri clienti, il cui supporto attivo sta dando un prezioso contributo sulla strada per la produzione in serie del veicolo". 

Compila il seguente modulo per ricevere la nostra newsletter:


ISCRIVITI

Commenti:

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok