INDUSTRIAL STARS- SALCEF / Presentato il progetto Business Combination

Mercoledí, 22 Maggio 2019

Industrial Stars of Italy 3, Special Purpose Acquisition Company quotata sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana e Salcef Group, azienda di riferimento attiva nel settore Railway Systems and Technology in Italia e all’estero, hanno presentato oggi a oltre 250 investitori il progetto di Business Combination che prevede l’integrazione delle due società e la contestuale quotazione di Salcef a Piazza Affari. Dopo le esperienze che hanno portato a termine con successo la fusione rispettivamente con LU-VE (2015) e Sit Group (2017), oggi entrambe quotate sul MTA, Indstars 3 è la terza Spac promossa da Giovanni Cavallini, Attilio Arietti, Davide Milano ed Enrico Arietti. Nell’ambito dell’offerta finalizzata all’IPO, il veicolo ha raccolto 150 milioni di euro da investitori italiani ed esteri. Lo scorso 15 aprile è stata annunciata la firma dell’accordo quadro con Salcef, la società che sarà oggetto della fusione a seguito delle assemblee societarie. Qualora la proposta venga accolta, la quotazione su AIM Italia è prevista nel prossimo autunno ed entro i successivi 12-18 mesi è atteso il passaggio al mercato principale- segmento STAR. Salcef, fondata nel 1949 col nome di Cosfer, si occupa di manutenzione ordinaria e straordinaria, costruzione e progettazione di infrastrutture ferroviarie, reti tramviarie e metropolitane. Il gruppo industriale facente capo a Salcef è composto da sette società localizzate in Italia e all’estero ed ha realizzato nel 2018 un Valore della Produzione di 319 milioni di euro, con un EBITDA di 64,6 milioni di euro (EBITDA adjusted: 62,6 milioni di euro) e un utile netto di 29,4 milioni di euro. L’operazione di Business Combination prevede l’immissione diretta da parte di Indstars 3 di 100 milioni di euro in Salcef, per sostenerne la crescita per linee organiche ed esterne, nonché la distribuzione di parte delle riserve agli azionisti, ad eccezione di coloro che abbiano esercitato il diritto di recesso, per un ammontare massimo di 51,6 milioni di euro.

Compila il seguente modulo per ricevere la nostra newsletter:


ISCRIVITI

Commenti:

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok