GRUPPO GLS / Al via potenziamento della rete business europea

Venerdí, 20 Novembre 2020

Il prestigioso player internazionale delle spedizioni prevede un aumento del 30-40% dei volumi per il prossimo autunno e durante il periodo natalizio. Nel corso del 2020, il Gruppo GLS ha deciso di investire oltre 150 milioni di euro per ampliare la propria rete europea.
Sempre quest'anno, il Gruppo ha aperto più di venti nuove sedi in tutta Europa e ha esteso fino al 50% in più le capacità degli impianti esistenti. Tra i maggiori progetti realizzati con successo troviamo alcuni investimenti in hub europei, come Essen, Barcellona, Budapest o Poznań. A livello di gruppo, durante la stagione di picco vengono impiegati oltre 2.500 collaboratori supplementari nella gestione delle spedizioni e oltre 6.500 veicoli, tra furgoni per la consegna e il trasporto su lunga distanza.
Per quanto riguarda l’e-commerce internazionale, offriamo un servizio di reso transfrontaliero ai clienti che orientano la loro offerta online verso Paesi diversi dal proprio. Con il servizio internazionale ShopReturnService, GLS sottolinea la sua forza europea.
Allo stesso tempo, la stagione di picco in tutte le sedi GLS in Europa, USA e Canada è accompagnata da misure correlate al Coronavirus, incentrate sulla sicurezza dei clienti, dei collaboratori e dei partner. Dall’inizio della pandemia sono già stati investiti diversi milioni di euro, tra le altre cose anche per dotare le sedi di adeguati dispositivi di protezione come mascherine e disinfettanti. 

Compila il seguente modulo per ricevere la nostra newsletter:


ISCRIVITI

Commenti:

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok