VOLKSWAGEN / Sì a rete di approvvigionamento sostenibile

Venerdí, 19 Aprile 2019

Volkswagen aderisce ad un’iniziativa industriale per l’acquisto di minerali strategici. Il particolare di quest'iniziativa è l'utilizzo della tecnologia blockchain per incrementare l’efficienza, la sostenibilità e la trasparenza nella catena globale del loro approvvigionamento. Ciò consentirà al brand dell'automobile e del trasporto di ottenere una visione più chiara sulla provenienza del cobalto, quest'ultimo destinato alle batterie agli ioni di litio per i veicoli elettrici e di altri tipi di minerali, impiegati altrove nella produzione. La tecnologia blockchain integra le attuali procedure di valutazione e audit e supporta gli standard di approvvigionamento responsabile, stabiliti dall’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OECD), consentendo una registrazione permanente che contribuisce all’osservanza dei requisiti di conformità. Basato sulla piattaforma IBM Blockchain e sull’Hyperledger Fabric di Linux Foundation, il nuovo strumento consente la tracciabilità della provenienza dei minerali ed è pensato per garantire un facile accesso a tutte la parti interessate appartenenti alla catena del valore, indipendentemente dalla loro dimensione e dal ruolo. La rete è stata convalidata dalla RCS Global Group per l’aderenza agli standard di approvvigionamento responsabile; i suoi membri possono contribuire e accedere a dati permanenti in modo sicuro e autorizzato, per tracciare e registrare quasi in tempo reale il flusso di minerali lungo la catena del valore. 

Compila il seguente modulo per ricevere la nostra newsletter:


ISCRIVITI

Commenti:

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok