TRASPORTO TRAGHETTI / Romina Mura (PD): 'non discriminare lavoratori autotrasporto'

Mercoledí, 20 Aprile 2022

“Indigna che i lavoratori dell’autotrasporto siano sottoposti a una sorta di discriminazione di fatto nell’assegnazione delle cabine sui traghetti che collegano la Sardegna al continente. Noi sardi abbiamo il culto dell’accoglienza e siamo giustamente soddisfatti se i turisti vengono numerosi, ma non si può che provare imbarazzo di fronte agli episodi denunciati dalla CNA FITA. I camionisti già fanno un lavoro usurante e il trattamento loro riservato va stigmatizzato, soprattutto occorre un intervento presso le compagnie di navigazione che permettono o attuano questa cernita, la cui correttezza è perlomeno dubbia. E’ dovuto nei confronti di una categoria cui non ci si decide a riconoscere nei fatti la giusta dignità e che dovremo seguire più da vicino nelle difficoltà spesso drammatiche patite per il caro tariffe e carburanti”.
Questa l'analisi, il pensiero della presidente della Commissione Lavoro della Camera Romina Mura (PD) (nella foto), a seguito della nota di CNA FITA Sardegna in relazione al trattamento subito dai camionisti cui non viene garantito il posto letto in cabina nel traghettamento con il continente, che invece viene assegnato ai turisti. 

Compila il seguente modulo per ricevere la nostra newsletter:

ISCRIVITI

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok