VEICOLI COMMERCIALI / Il mercato inverte la rotta e torna a crescere

Mercoledí, 13 Marzo 2019

Il 2019 è cominciato con un leggero calo delle vendite dei veicoli commerciali. Gennaio leggermente sottotono, ma riscattato da un febbraio che ha registrato risultati più che positivi. L’ultima indagine condotta dal Centro studi e ricerche di UNRAE, l’Associazione delle Case automobilistiche estere, parla di immatricolazioni di autocarri, dal peso di 3,5 tonnellate, pari a 15.053, +4,3%. Risultato positivo rispetto al febbraio di un anno fa. Il primo bimestre del 2019, gennaio-febbraio, ha registrato un incremento globale dell’1,4%. Sofferente, invece, il noleggio. 3.574 le unità noleggiate e, rispetto allo scorso anno, calo dal 28,4% al 26,6%. Per la fine di quest’anno, si prevede una flessione generale. Il Presidente di UNRAE, Michele Crisci, analizza nei dettagli questi dati: “Lo scenario all’interno del quale si muoveranno le vendite di veicoli commerciali, sarà caratterizzato da investimenti in contrazione, penalizzati dal confronto con periodi incentivati e dall’elevata incertezza che condiziona le scelte delle imprese, con consumi che rimarranno deboli. I benefici del Superammortamento non potranno essere sostituiti dalla riduzione dell’aliquota IRES per gli utili reinvestiti in beni strumentali, introdotta dalla Legge di Bilancio, portando il mercato dei veicoli commerciali a chiudere il 2019, secondo le nostre stime, a circa 168.000 unità, in flessione del 7,6% e quasi 14.000 immatricolazioni in meno dell’intero 2018”. 

Compila il seguente modulo per ricevere la nostra newsletter:


ISCRIVITI

Commenti:

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok