RENAULT TRUCKS / Con Optitrack la motricità si evolve

Mercoledí, 13 Giugno 2018

Nuove performance di motricità per venire incontro alle esigenze degli operatori professionali impegnati nelle mission più ardue e complesse. Renault Trucks arricchisce l’offerta Optitrack con nuove prestazioni che aumentano la motricità dei veicoli e ne mantengono le performance su tutti i terreni. Il costruttore francese propone anche la versione Optitrack+ che integra nuovi motori idraulici per i clienti che operano in condizioni particolarmente severe. Sviluppato da Renault Trucks in partnership con Poclain Hydraulics dal 2009 e disponibile sui veicoli della gamma C2.5, Optitrack offre un aumento temporaneo di motricità grazie ai due motori idraulici situati nei mozzi delle ruote anteriori. Il sistema permette di disporre, quando il conducente lo ritiene necessario, di una temporanea trazione integrale, senza necessità quindi di avere un classico veicolo con tutte le ruote motrici che comporterebbe maggiori consumo di carburante, altezza di carico, costi di manutenzione e peso extra. I miglioramenti apportati a un sistema già di per sé all’avanguardia consistono innanzitutto nell’aumento della pressione idraulica da 420 a 450 bar con il conseguente aumento del 7 per cento della coppia massima alla ruota. Questa nuova funzionalità permette di migliorare la motricità e di far fronte alle difficoltà di guida in presenza di un carico importante o di forte pendenza. Inoltre, per garantire la massima potenza all’avvio nelle situazioni più difficili e il completo controllo del veicolo, la Losanga ha aggiunto la funzionalità “boost”, azionata dal conducente quando necessario per forzare al massimo la pressione (450 bar) sulle ruote anteriori per raggiungere la coppia massima all’avvio. Comfort di guida e manovrabilità sono stati aumentati: il sistema Optitrack si disattiva quando il veicolo raggiunge i 50 km/h (invece dei 40 km/h della versione precedente) e si reinserisce automaticamente a 20 km/h, senza che siano necessarie altre azioni da parte del conducente. Lo strumento di autocalibrazione regola costantemente i parametri del sistema Optitrack consentendo di mantenere la performance del veicolo per tutto il suo ciclo di vita. E per ottimizzare la manovrabilità su qualsiasi tipo di terreno è stata aggiunta una seconda retromarcia (R2). Va poi tenuto presente che i truck che operano in condizioni severe possono essere equipaggiati con l’Optitrack+, una versione più potente del sistema che integra nuovi motori idraulici che permettono di guadagnare il 30 per cento sulla coppia delle ruote anteriori. La versione rinforzata permette di avere una motricità ininterrotta in situazioni di forte carico, forte pendenza o su terreni mobili. Optitrack+ è particolarmente raccomandato per le attività di sterro o per il trasporto di materiali inerti in condizioni difficili.

Compila il seguente modulo per ricevere la nostra newsletter:


ISCRIVITI

Commenti:

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok