IVECO / In Sardegna la ventennale esperienza nelle alimentazioni alternative

Lunedí, 16 Aprile 2018

Promosso dall’Associazione GNL Sardegna e da Conferenza GNL, si è concluso a Cagliari il quarto convegno “Isola dell’Energia”, evento che si propone di valutare i possibili impieghi e i vantaggi che l’introduzione del gas naturale liquefatto comporterebbero in un’isola, come la Sardegna, che ad oggi presenta consumi petroliferi addirittura doppi rispetto alla media nazionale. In un particolare momento in cui tutti i settori dell’economia nazionale sembrano lavorare in concerto per aprirsi alle energie pulite e fare sinergia verso una sostenibilità sempre più vista come risorsa e opportunità imprescindibile da adottare in ogni aspetto della quotidianità - dalla produzione al trasporto, ai servizi a privati e alle imprese - i principali attori del comparto produttivo, insieme agli esponenti delle Associazioni e ai rappresentanti delle Istituzioni Pubbliche, si sono trovati per valutare la situazione europea - e italiana nello specifico - alla luce delle nuove normative e degli impegni presi a livello globale per il controllo delle emissioni. Per Iveco, che ha fatto della sostenibilità il fulcro del suo operato e da un ventennio concentra sforzi ed investimenti nello sviluppo delle trazioni alternative, è intervenuto Massimo Santori, Responsabile Pubblic Affairs, CNH Industrial, che ha illustrato le potenzialità del gas metano liquefatto in funzione di un trasporto a basse emissioni. 

Compila il seguente modulo per ricevere la nostra newsletter:


ISCRIVITI

Commenti:

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok