SISTRI / Dopo i danni ennesima beffa. Uggè: "Governo incapace e arrogante"

Giovedí, 29 Agosto 2013

In merito all'entrata del vigore del Sistri il 1° ottobre, il presidente di Fai Conftrasporto Paolo Uggè ha diramato la breve dichiarazione che riportiamo di seguito. “Ancora una volta il governo “del fare” ha scelto di non decidere a favore delle imprese e della sicurezza dei cittadini. Conftrasporto si è più volte dichiarata a favore di un sistema che consenta di assicurare la tracciabilità del trasporto dei rifiuti e lo ribadisce con forza. Il sistema deve però essere applicato a tutti (vettori esteri compresi); di semplice applicazione (per questo Conftrasporto e Assitel hanno avanzato una proposta); non essere penalizzante e ricadere solo sull’attività di trasporto. Queste condizioni non ci pare siano presenti nel testo del Governo che, anzi, decide di non attendere neppure il passaggio parlamentare”.

Compila il seguente modulo per ricevere la nostra newsletter:


ISCRIVITI

Commenti:

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok