WORLD SLEEP DAY / L’Ovale Blu in campo per la sicurezza al volante

Venerdí, 15 Marzo 2019

“Bastano pochi secondi per perdere tutto”. Frase significativa che, quest’anno, sarà il motto dell’edizione 2019 dell’importante evento “WorldSleepDay” che, da 11 anni, vuole sensibilizzare sulla sicurezza stradale e sull’importanza di mettersi alla guida freschi, riposati e lucidi mentalmente. Importante tutto ciò sia per gli automobilisti, a cominciare dai giovani, che per chi lavora nel settore dell’autotrasporto, costretto a fare turni assurdi anche la notte. La Ford sostiene e promuove il WordSleepDay, organizzando la tavola rotonda “Tecnologie Ford. Destinazione sicurezza. Ford Sleep Suit: disturbi del sonno e guida responsabile”. Momento di discussione, dibattito e confronto sul tema. Una serie di dimostrazioni, volte a far capire quanto il restare svegli per ore e ore, mettendosi alla guida in orari da dedicare, invece, al riposo assoluto, possa comportare gravi conseguenze alla pari dell’assunzione di alcool o sostanze stupefacenti. Per l’occasione, i partecipanti avranno il piacere di provare la nuova Ford Sleep Suite. La prova del 9 che spiega gli effetti della stanchezza eccessiva sul nostro corpo. Guidare quando si è stanchi significa guidare come uno zombie, diventando un pericolo per sé stessi, per i passeggeri e per gli altri utenti della strada. I giovani spesso si sottopongono a una “privazione di sonno intenzionale”, sforzandosi di rimanere svegli, per non perdersi neanche un istante della loro intensa vita sociale, delle interminabili ore lavorative oppure di studio”. Questa la dettagliata spiegazione del Dott. Gundolf Meyer Hentschel, CEO del Meyer Hentschel Institute, che ha sviluppato la Sleep Suit. Urge un radicale cambio di rotta. Guidare sempre in modo responsabile? We have to!

Compila il seguente modulo per ricevere la nostra newsletter:


ISCRIVITI

Commenti:

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione acconsenti al loro impiego. Clicca qui per maggiori dettagli.

Ok